Building information modeling, al via rivoluzione del mercato delle opere pubbliche



E’ partita anche in Sicilia, dallo scorso mese di gennaio, la rivoluzione metodologica del mercato delle opere pubbliche, imposta dall’entrata in vigore progressiva – a cominciare dalle opere di importo superiore ai 100 milioni di euro fino a tutte entro il 2025 – dell’obbligo di progettare secondo la nuova metodologia Bim (Building information modeling), una visione in sette dimensioni dell’infrastruttura che fornisce ogni tipo di dettaglio a chi esegue i lavori in cantiere e che cristallizza il progetto come realizzato per le tecnologie Cloud e Blockchain di Impresa 4.0 al fine di favorire i successivi controlli di rispondenza prestazionale e gli interventi di manutenzione del manufatto realizzato in Bim.
Domani, 28 marzo, alle ore 9,30, presso la sede di Ance Sicilia, in via Alessandro Volta, 44, a Palermo, Regione, imprese e professionisti faranno il punto sul primo stato di attuazione della normativa.
Interverranno, fra gli altri, Fulvio Bellomo,dirigente generale del Dipartimento regionale Infrastrutture; Santo Cutrone, presidente di Ance Sicilia; Vincenzo Di Dio, presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Palermo; Franco Miceli, presidente dell’Ordine degli Architetti di Palermo; e numerosi noti esperti del settore.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]

3 min

Alla Sicilia mancano 35 impianti per i rifiuti. A renderlo noto è CONAI, che nel suo studio Per uno sviluppo della raccolta differenziata nel Centro-Sud stima – per la prima volta in Italia – il fabbisogno impiantistico delle Regioni del Mezzogiorno in vista degli obiettivi di riciclo chiesti dall’Unione Europea al 2030. L’investimento necessario in […]

5 min

Ad un anno dall’atto di costituzione, la Fondazione SOStain Sicilia entra nella fase operativa, con l’invito rivolto alle aziende siciliane verso l’iter di certificazione, sotto la guida del comitato scientifico della Fondazione.Gli obiettivi del programma, condivisi nel corso del webinar “SOStain è …”, moderato dalla giornalista Fernarda Roggero, firma de Il Sole 24 Ore,  sono stati elencati […]

3 min

Voi Technology, azienda svedese di micro-mobilità che offre servizi di sharing in partnership con le pubbliche amministrazioni locali, si fa promotrice del movimento della “Città in 15 minuti” proponendo soluzioni e innovazioni che contribuiranno allo sviluppo sostenibile e al miglioramento della mobilità del capoluogo. Voi Technology, una delle società in gara per il bando indetto […]