Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Calcio, Damir salva i rosa e si prende la pubblicità del Barbera



I dettagli dell’accordo che ha permesso al Palermo di scongiurare in extremis la penalizzazione saranno rivelati nelle due conferenze stampa convocate dal presidente del club rosanero Rino Foschi oggi e dalla Damir domani.

Ma si conoscono già alcuni aspetti dell’accordo siglato fra il Palermo, attualmente gestito da Foschi e dall’amministratrice delegata Daniela De Angeli, e la società che si occupa di pubblicità della famiglia di imprenditori palermitani Mirri. L’accordo prevede che nelle casse del club, per scongiurare la penalizzazione per il mancato pagamento degli stipendi da pagare entro oggi, arrivino 2,8 milioni di euro versati dalla Damir in cambio della gestione della pubblicità al “Barbera” per i prossimi quattro anni.

Accordo Damir-Palermo frutto di una lunga trattativa

L’accordo è il frutto di una lunghissima ed estenuante trattativa iniziata venerdì e conclusa nella tarda serata di domenica, dopo momenti di crisi in cui tutta la contrattazione è stata messa a rischio. Dalla richiesta iniziale di nove anni di esclusiva nella gestione della pubblicità e dell’area comunicazione da parte della Damir e il no secco del Palermo per un contratto definito fin troppo svantaggioso, si è arrivati alla formula di quattro anni con la probabile esclusione dell’area comunicazione dagli accordi.

La somma permetterà al Palermo di pagare gli stipendi e scongiurare i punti di penalizzazione per i mancati adempimenti federali. Daniele e Dario Mirri, padre e figlio tifosi del Palermo, sono spesso stati accostati alle vicende rosanero già dai tempi della gestione dell’ex presidente Giovanni Ferrara negli anni novanta. Il loro intervento, almeno in questa fase, non dovrebbe vedere un loro ingresso attivo come azionisti nella società di viale del Fante.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]