Press "Enter" to skip to content

Caso Micciché, Cancelleri: “Era in assessorato. Si dimetta”

“Se ci fosse un campionato di arrampicata sugli specchi, Miccichè sarebbe sicuramente un fuoriclasse. L’assessore mente sapendo di mentire, peccato che i sindacati lo sbugiardino alla grande. A questo punto, visto che non vuol saperne di fare un passo indietro, sia Crocetta a metterlo alla porta”.
Il Movimento 5 Stelle all’Ars torna sulla vicenda del mancato incontro dell’assessore con i due disabili gravi, lasciati attesa per otto ore in assessorato.

“L’assessore – dice Giancarlo Cancelleri – dopo un’azione del genere doveva solo cosparsi il capo di cenere, chiedere scusa e dimettersi. Invece accampa scuse che non fanno che far crescere l’indignazione. Riferisce di essere andato via dall’assessorato alle 9,45, mentre – stando a quanto pubblicato dalla testata on line Sicilialive24, che ha riportato le dichiarazioni di uno dei presenti ad un incontro tenuto quel giorno da Micciché con i sindacati – lui era li almeno fino alle 11, cioè quando i due fratelli erano già in assessorato”.”Crocetta – conclude Cancelleri – già troppo volte ha fatto orecchie da mercante, vedasi vicenda Monterosso, colga quantomeno quest’occasione e ritiri immediatamente le deleghe a Miccichè”.

Be First to Comment

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Economy Sicilia - Il giornale dell'economia siciliana
Breaking News: