Come fare impresa: a Messina c’è Engine

Tieniti aggiornato: iscriviti alla nostra newsletter e unisciti ai nostri 261 iscritti.

Supporto e assistenza a 360° per lo sviluppo delle aziende attraverso una rete di professionisti che opera in sinergia. Si possono sintetizzare così gli obiettivi  del progetto “Engine-motore d’impresa” su cui Confesercenti Messina lavora da un po’ ma che adesso è diventato un soggetto maturo per entrare a regime, al servizio delle imprese del territorio.

In un contesto economico sempre più dinamico e competitivo, diventa di vitale importanza per le nostre aziende, -ha ribadito il direttore dell’associazione datoriale, Daniele Andronaco- poter reperire e gestire risorse finanziarie in linea con l’evoluzione tecnologica e le esigenze dei mercati. Assistiamo a continue chiusure di attività, -ha detto Alberto Palella, presidente di Confesercenti- comprendiamo le difficoltà che le imprese stanno vivendo e pensiamo  che dobbiamo dare un contributo per rafforzare la loro presenza sul mercato, fornendo strumenti per districarsi nella burocrazia  e possibilità di innovazione, informandoli intanto sulle opportunità esistenti e poi supportandoli. La scelta delle migliori strategie finanziarie rappresenta, quindi, una delle variabili che influenzano direttamente le performance economiche e reddituali delle imprese di qualsiasi dimensione.

Engine, novità assoluta nel panorama,  non solo messinese ma anche siciliano, ha spiegato Francesco Costantino responsabile dell’Area Credito, si articola in quattro aree.  Finanza ordinaria, per assistere e favorire le imprese in materia di accesso al credito, attraverso una vasta gamma di servizi finanziari e assistenza su Analisi di bilancio e controllo della struttura finanziaria aziendale, analisi del merito creditizio aziendale, scelta dello strumento finanziario più idoneo tra quelli esistenti. Grandi opportunità per le aziende può offrire l’area Finanza agevolata, che ha lo scopo di individuare e reperire le risorse finanziarie  facendo ricorso agli strumenti legislativi, nazionali e comunitari, in materia di incentivi alle attività economiche. Quindi  sarà garantita una consulenza  sulla scelta della fonte di finanza  più appropriata -ha ricordato Duccio Rotondi, partner di Engine, la redazione di Business Plan e piani economici previsionali con la predisposizione dei documenti per la richiesta dell’agevolazione. E’ importante la pianificazione, ha ricordato Rotondi,  visti i tempi stringenti a cui è sottoposta ogni richiesta.

Il sito www.enginemessina.it fornirà tutte le informazioni con la pubblicazione di volta in volta dei bandi a cui possono partecipare gli imprenditori. Con Engine inoltre si dà spazio alle iniziative di internazionalizzazione commerciale e produttiva con l’ attivazione anche  di partnership.  Lorenzo Baldesi in rappresentanza di “Nitage  si occuperà di Comunicazione e marketing, per assistere l’impresa nella costruzione di una propria identità con gli strumenti più idonei e personalizzati. Non solo pubblicità o sito web ha sottolineato Baldesi ma un piano per fare emergere le peculiarità e le eccellenze di ogni azienda

Come fare impresa: a Messina c’è Engine ultima modifica: 2017-11-24T10:27:51+00:00 da Lina Bruno

Leave a Comment