Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.



Confindustria Sicilia, Gaetano Vecchio nuovo presidente

Oggi, nella sede di Confindustria Sicilia a Palermo, si è tenuta l’elezione unanime di Gaetano Vecchio a Presidente della Federazione Regionale, succedendo ad Alessandro Albanese. Vecchio, 49 anni, è un professionista esperto nel campo economico, titolare di una laurea in Economia e attualmente ricopre il ruolo di Consigliere di Amministrazione e Direttore Generale della COSEDIL S.p.A., azienda di spicco a livello nazionale nel settore delle opere civili e infrastrutturali.

La carriera di Vecchio è strettamente legata a Confindustria, dove ha assunto ruoli di rilievo come Presidente del Gruppo PMI all’Estero di ANCE Nazionale e Vicepresidente Vicario di Confindustria Catania. La sua visione per il futuro degli industriali siciliani si focalizza sullo sviluppo infrastrutturale e sulla crescita in termini di competenze professionali.

Il neo Presidente Vecchio sottolinea l’importanza delle infrastrutture come motore di crescita e sviluppo sociale ed economico, evidenziando come gli investimenti in questo settore influenzano positivamente il PIL durante e dopo la loro realizzazione. Vecchio ringrazia il suo predecessore Albanese per il lavoro svolto e pone l’accento sul progetto del “Ponte sullo Stretto”, considerandolo fondamentale per risolvere i problemi di collegamento in Sicilia, in particolare riguardo alla circonvallazione di Palermo e alla tangenziale di Catania.

Secondo Vecchio, il “Ponte sullo Stretto” rappresenta una svolta non solo per la Sicilia ma per tutta l’Italia. Egli pone inoltre l’accento sull’importanza di investire nelle competenze, sostenendo lo sviluppo delle risorse umane in vari settori economici. La strategia include l’attrazione di giovani laureati in Sicilia e la valorizzazione delle professionalità siciliane, per promuovere uno sviluppo sostenibile e integrato in settori chiave come il turismo, l’agricoltura, l’industria e i servizi.

Vecchio evidenzia anche l’importanza del sostegno all’industria e alle trasformazioni in atto verso una maggiore sostenibilità ambientale, enfatizzando la necessità di completare la riforma delle Irsap e di operativizzare la nuova Zes unica.

Il mandato di Vecchio si apre con le congratulazioni e gli auguri di buon lavoro da parte del suo predecessore Albanese, segnando l’inizio di una nuova era per Confindustria Sicilia sotto la sua guida.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

La Ugri- Servizi per l’Ambiente è un’ azienda palermitana che opera, prevalentemente, con i suoi servizi in tutta la Sicilia, ma che sviluppa attività anche oltre lo Stretto. Lavora sia con il pubblico che con il privato. Ascoltare i bisogni della comunità è la mission con la quale la Ugri affronta il lavoro rivolgendosi alle […]

1 min

Un milione e 100 mila euro per adeguare gli impianti elettrici di tre dighe in Sicilia, tutte nell’Ennese. Lo prevede un bando del dipartimento dell’Acqua e dei rifiuti pubblicato sul sito istituzionale della Regione Siciliana. In particolare, nella diga Olivo, in contrada Gritti a Piazza Armerina, verranno eseguiti lavori su distribuzione esterna, cabina elettrica, due gruppi […]

2 min

C’è ancora tanto da fare in Sicilia in tema di gestione e depurazione delle acque refluee urbane con una gestione contrassegnata dal caos frutto “di una infelice combinazione di incapacità politica e disorganizzazione tecnica”. E’ quello che scrive la commissione nazionale ecomafie nel rapporto finale sulla situazione in Sicilia. La commissione, guidata dal presidente Stefano […]

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]