Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Connext Sicilia, numeri record: l’eccellenza del Sud fa rete



Numeri record per Connext Sicilia, il più importante evento di partenariato industriale organizzato da Sicindustria, partner di Enterprise Europe Network, in collaborazione con Confindustria e con Confindustria Servizi. Grande partecipazione oggi Alle Terrazze di Mondello per una giornata all’insegna del business: 450 imprese, 1300 visitatori, 600 B2B, 12 workshop e oltre 20 grandi aziende nazionali aderenti a Confindustria Servizi presenti per incontri d’affari (Edenred; Tecno Srl; Tim; Unipolsai; Trenitalia; B Rent; Nexi; Innolva; Maxfoneitalia; Alitalia; Coface; Day; Orienta; Allianz; Cribis; Poste Italiane; Previndustria; Europcar; American Express; Cerved; Eni; Errebian).
A tagliare il nastro, il vicepresidente di Confindustria con la delega all’Organizzazione, Antonella Mansi, insieme con il vicepresidente vicario di Sicindustria, Alessandro Albanese.

[videoadplayer id=”13100″]

UN SUCCESSO CHE SI RIPETE
Per Sicindustria è un successo che si ripete a riprova della voglia di fare impresa che caratterizza il tessuto produttivo siciliano. Eventi analoghi sono stati organizzati già negli anni scorsi (l’ultimo, B2Sicily il 3 ottobre 2018) e, ogni volta, i numeri hanno superato le aspettative: “Un tale successo – ha detto il vicepresidente vicario di Sicindustria, Alessandro Albanese – è la risposta a un bisogno delle imprese, ossia quello di fare affari, creare occasioni di business, di incontri, di scambi commerciali e opportunità di crescita. Con Connext Sicilia lo abbiamo fatto e siamo anche andati oltre, perché grazie al marketplace digitale di Confindustria stiamo offrendo alle imprese una grande vetrina che permetterà loro anche nei prossimi mesi di incontrarsi, conoscere nuovi partner, confrontarsi con stakeholder, associazioni e operatori commerciali”.

[videoadplayer id=”13103″]

IL PROGRAMMA DELLA GIORNATA
Aziende grandi e piccole, iscritte a Confindustria o non aderenti al sistema, hanno partecipato all’evento nell’ambito espositivo di quattro driver tematici: Innova (Ict/4.0/digital e web/start up); Green&health (energia e ambiente, rinnovabili, impianti di depurazione, smaltimento, sanità, chimica, farma, cosmetica, fitness, aging); Living (edilizia, impianti per l’edilizia, legno, arredo, trasporti, meccanica); DolceVita (food&wine, turismo, arte, cultura, moda).

Un programma fitto che ha visto le aziende dividersi in tre macro aree: la prima dedicata alle esposizioni, all’interno della quale le aziende hanno esposto i propri prodotti, servizi o materiali informativi; la seconda dedicata ai B2B, cioè agli incontri di business tra un’impresa e un’altra, programmati grazie al marketplace online di Confindustria nel quale le aziende resteranno iscritte fino alla fine dell’anno, in vista di Connext 2020; la terza destinata agli approfondimenti, in cui si sono susseguiti 12 workshop sui principali temi di interesse delle imprese: dal focus sull’internazionalizzazione realizzato in collaborazione con Enterprise Europe Network a quello sull’agroalimentare con Fiere di Parma, Banfi Consulting e Cibus che hanno incontrato i produttori siciliani; dai dibattiti sulla meccanica, in collaborazione con ANIMA, l’associazione delle macchine utensili, e sulla digital transformation con Cat, Fujitsu e Schneider Electric, alla presentazione delle Reti d’impresa che, andando oltre i confini nazionali, propongono il modello delle reti europee con il progetto pilota BEE NET. Spazio anche al Punto Impresa Digitale della Camera di Commercio Palermo-Enna. L’e-commerce è stato al centro del seminario de L’Imprenditore insieme con BRT Corriere Espresso, in occasione del quale sono stati presentati i risultati della ricerca E-shopper Barometer 2018 sull’evoluzione del mercato dell’e-commerce in Europa.

Grande partecipazione per il seminario “Fare impresa nel Mediterraneo” che ha visto la partecipazione di Jihen Boutiba Mrad, segretario generale di Business Med, la “Confindustria” delle Confindustrie mediterranee: “Sarà online a ottobre di quest’anno – ha dichiarato Jihen Boutiba – la piattaforma web dei Business Country Desk per connettere imprese, investitori e organizzazioni di supporto al business”.

Spazio al progetto Sildifesa sul ricollocamento nel mondo del lavoro dei volontari dell’esercito congedati, e alle eccellenze legate agli Its in Sicilia, e al progetto I-Know la promozione e il sostegno alle idee imprenditoriali innovative. Nell’ambito di Connext Sicilia, affollatissimo l’appuntamento di Enel che ha presentato la committenza del triennio 2019-2022. Centrale il censimento Istat per le imprese, che da decennale diventa triennale e che coinvolge circa 280.000 aziende in Italia.

In chiusura di giornata è stato consegnato il premio #manifatturapervincere, un riconoscimento al valore cruciale dell’innovazione dei processi o dei prodotti nella manifattura, leva di crescita economica e culturale.

LE INTERAZIONI DI SISTEMA
Connext Sicilia è il risultato di una rete di interazioni virtuose che nasce e si sviluppa nell’ambito del sistema Confindustria. Presenti, infatti, Confindustria Servizi, Confindustria Catania, Confindustria Siracusa, Unindustria Calabria, Confindustria Sardegna, Unindustria Napoli e tutte le delegazioni territoriali aderenti a Sicindustria.  In occasione di Connext Sicilia e verso Connext2020 sono stati chiusi accordi di comarketing con Retimpresa, ANIMA, Assafrica e Mediterraneo. Oltre alla collaborazione con L’Imprenditore (mediapartner), e con Punto Impresa Digitale della Camera di Commercio Palermo-Enna, l’evento è stato realizzato con il sostegno di Istat Censimento Imprese, Gesap, Portitalia, Banca Progetto-Fidimed, Cat, Italtekno, Mondialpol Academy, Noon, e con la sponsorizzazione tecnica di Carpisa, Sildifesa, Palazzolo e Visiva.

LA COLLABORAZIONE CON L’UNIVERSITÀ

Sicindustria ha rinnovato anche in questa occasione la collaborazione con l’Università degli studi di Palermo con la partecipazione a Connext Sicilia degli studenti della Facoltà di Scienze Politiche – Master of Arts In International Trade, coordinato da Salvatore Casabona.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]

3 min

Alla Sicilia mancano 35 impianti per i rifiuti. A renderlo noto è CONAI, che nel suo studio Per uno sviluppo della raccolta differenziata nel Centro-Sud stima – per la prima volta in Italia – il fabbisogno impiantistico delle Regioni del Mezzogiorno in vista degli obiettivi di riciclo chiesti dall’Unione Europea al 2030. L’investimento necessario in […]