Consorzio Sisifo, fatturato 2018 a 39 milioni
Press "Enter" to skip to content

Consorzio Sisifo, fatturato 2018 a 39 milioni

Si è svolta ieri a Catania l’Assemblea dei Soci per l’approvazione del bilancio del Consorzio di cooperative sociali Sisifo, realtà nazionale specializzata nei servizi sanitari. Presentato nell’occasione il bilancio Sociale 2018, consuetudine oramai annuale e più che collaudata che ha permesso quest’anno al Consorzio di aggiudicarsi una menzione speciale Consumer Lab per essersi attestata tra le 40 migliori imprese su 570 esaminate sul tutto il territorio nazionale. Il Bilancio 2018, approvato all’unanimità ha confermato il trend positivo avuto negli ultimi hanni con numeri sempre positivi.

 

Con un fatturato per l’anno 2018 di circa 39 milioni di euro, il Consorzio, che quest’anno compie vent’anni dalla sua fondazione, attraverso il suo presidente, Mimmo Arena, ha sviscerato, in presenza di tutte le cooperative socie, i numeri che ne hanno fatto oramai realtà consolidata, efficiente, sana e trasparente nel campo dei servizi. I numeri parlano da soli: 39 milioni di euro realizzati attraverso il fatturato del Consorzio e delle sue partecipate ( Casa di Cura San Francesco Catania, SSR Messina centro di riabilitazione, Domus Casa protetta di Paternò), 1639 professionisti dipendenti, di cui circa 1300 altamente specializzati e 172 avviati al lavoro soltanto quest’anno, oltre 74 mila prestazioni sanitarie annue. E’ stato inoltre rinnovato il comitato di Vigilanza ai sensi della legge 231 del 2002, nominando i professionisti Giuseppe Piccolo ( presidente), Rosario Alescio e Ciro Strazzeri ( componenti).

Di cosa si occupa nello specifico il Consorzio? Il Consorzio si attesta, oggi, come un punto di riferimento nazionale per i servizi alla persona ed è un player di assoluta capacità e affidabilità nel settore dei servizi socio sanitari rivolti a diverse categorie di soggetti vulnerabili. Con la presentazione del Bilancio Sociale 2018, anche quest’anno, si è inteso certificarne il profilo etico “che legittima – spiega il presidente Arena – il ruolo stesso del Consorzio agli occhi della nostra comunità di riferimento, ribadisce il legame con il territorio e contribuisce a migliorare la qualità della vita dei propri professionisti nei contesti in cui operano”. Il Consorzio Sisifo associa esclusivamente cooperative sociali leader nei servizi socio-assistenziali e sanitari  “ Sisifo – ha aggiunto Arena – è un autorevole soggetto economico impegnato dal 1999 nel promuovere autonomamente e per le cooperative associate, lo sviluppo di nuove iniziative di cooperazione sociale e la gestione dei servizi socio-assistenziali e sanitari nel rispetto dei principi di mutualità, solidarietà e sostegno della persona del movimento cooperativo mondiale”. Nel Bilancio Sociale 2018, ampio spazio è stato dedicato all’eccellenza gestionale del Consorzio che va individuata nei servizi di Assistenza Domiciliare Integrata ( ADI) e Cure Palliative (Ospedalizzazione domiciliare) per soggetti bisognosi di percorsi di cura articolati, tramite i quali Sisifo eroga, per conto delle Asp, prestazioni mediche, infermieristiche, riabilitative, logopediche e socio-assistenziali. Altro capitolo è stato dedicato alla descrizione minuziosa del modello gestionale di servizi, utilizzato dal Consorzio tramite la misurazione costante, attraverso l’utilizzo di diversi indicatori, dell‘efficacia ed efficienza delle prestazioni, le verifiche delle capacità relazionali e del rispetto del protocolli impartiti e concordati e delle necessarie procedure amministrative, il monitoraggio costante della qualità e della percezione che della stessa hanno il paziente, la famiglia, il care giver; la corrispondenza delle prestazioni rese alle legittime attese delle Istituzioni, delle Asp, degli utenti e del territorio, il confronto costante e lo scambio di buone prassi con altri soggetti presenti sul territorio nazionale. E ancora “attenzione verso i partnerariati con altre realtà del terzo settore – spiega il vice presidente Santo Mancuso – volti alla elaborazione di modelli organizzativi e gestionali dei servizi socio sanitari all’avanguardia. Obbiettivo del Consorzio è stato quello di aggiungere nuove tecnologie all’assistenza consentendo così la permanenza a domicilio dei pazienti ed evitando così ospedalizzazioni inutili e costose”.

(Visited 154 times, 1 visits today)

Be First to Comment

    Lascia un commento

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.