Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Corruzione, Ance Sicilia: “Estirpare questo cancro”



E’ stato calcolato in questi giorni che il sistema della corruzione sottrae all’economia sana del Paese una cifra pari a 100 mld di euro. Le denunce sono fondamentali e Ance Sicilia, che da sempre si batte per la trasparenza del mercato degli appalti, plaude al coraggio di tutti gli imprenditori che reagiscono e sarà sempre al fianco dell’imprenditore, consigliere di Ance Enna e componente della Commissione lavori pubblici di Ance Sicilia, che ha consentito a inquirenti e forze dell’ordine di smontare il sistema corruttivo dentro il Provveditorato regionale opere pubbliche. Chi si ribella ai ricatti di un mercato malato va sostenuto e il nostro collega avrà tutto il nostro sostegno. Ma ciò non è sufficiente, se ogni giorno emergono, dalla Lombardia alla Calabria, fenomeni simili che si ripetono, indifferenti alla ribellione degli onesti e alle azioni repressive. E’ un malcostume incancrenitosi esattamente come quello dell’assenteismo che sembra refrattario a qualsiasi timore.

Allora a fermare tutto non possono bastare le reazioni dei singoli. Ance Sicilia ha ripetutamente provato a mettere a punto un metodo anti-turbativa assolutamente impermeabile al malaffare. Da ultimo, su questo metodo l’Ance Sicilia aveva promosso e ottenuto nel 2015 dall’Ars l’approvazione di una legge che dava la massima garanzia possibile di trasparenza negli appalti, ma il governo Renzi l’ha impugnata e ha imposto anche in Sicilia un metodo che ha continuato a consentire il ripetersi di fenomeni di condizionamento delle offerte. Adesso che Ance Sicilia sta tentando nuovamente di promuovere all’interno della riforma regionale degli appalti un criterio che alzi un muro a difesa della trasparenza e della legalità degli appalti, arriva lo Sblocca cantieri che non recepisce del tutto il senso di questo metodo sostenuto dall’Ance.

Fino a quando da parte del legislatore nazionale non ci sarà la necessaria coerenza rispetto a questi obiettivi, sarà difficile estirpare questo cancro.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]