Crowdfunding: Alessandro Brunello lancia un corso completo e operativo



Un oggetto, una cassaforte virtuale da 100 miliardi di dollari, e una sfida, come aprirla per trasformare un sogno in realtà. Come possono PMI, startup, artisti, artigiani o associazioni trovare la chiave giusta per accedere a questo mercato in cui la legislazione italiana è all’avanguardia? La soluzione a questo enigma si nasconde nelle lezioni del nuovissimo corso completo e operativo sul crowdfunding lanciato lo scorso 3 marzo da Alessandro Brunello, per molti il Signor Crowdfunding, per tutti il pioniere italiano dell’arte del finanziamento collettivo e uno dei professionisti più competenti al mondo in materia. Uno specialista del settore che studia e opera nel crowdfunding da quando il fenomeno muoveva i primi timidi passi e che nelle lezioni di questo corso ha sintetizzato le esperienze e gli studi di una vita.

Il crowdfunding è forse la via più veloce e democratica per trasformare un sogno in realtà, un modo straordinariamente efficace per concretizzare un’idea senza indebitarsi o perdere il controllo del progetto. È una grande parola-ombrello dietro la quale si nasconde un mondo da 100 miliardi di dollari, che in Italia ha già premiato più di 20.000 realtà distribuendo quasi 300 milioni di euro (120 dei quali solo nel 2018). Nel crowdfunding, people have the power. La meritocrazia è tutto, un progetto di successo è in qualche modo una lunga serie di innamoramenti, una lunga fila di persone che sono state sedotte dal fascino rivoluzionario di un’idea e hanno così deciso di sostenerla.

Lo scopo del corso (disponibile fino al 10 marzo a un prezzo promozionale di 970€ su https://alessandrobrunellocrowdfunding.com) è quello di insegnare a imprenditori, artisti, studenti o realtà impegnate nel sociale a coltivare lo charme di una fantastica idea chiusa in un cassetto, di spingerli a ritornare a credere in essa, attraverso la comprensione delle regole di un mondo sospeso tra economia e comunicazione, l’apprendimento di strumenti efficaci per il posizionamento e la validazione sociale, lo studio di strategie e modelli collaudati.

“Perché l’idea di un corso?”, spiega l’autore, Alessandro Brunello. “Perché dopo 10 anni, dopo averlo visto nascere e crescere, dopo aver scritto diversi libri, dopo un recentissimo programma televisivo, dopo aver insegnato agli studenti di prestigiosi master e scuole blasonate, dopo aver utilizzato queste competenze p er finanziare le mie idee e portare a compimento la più grande campagna italiana di finanziamento collettivo di tutti i tempi (3 milioni di euro per il progetto Cam.TV), sono ancora innamorato delle potenzialità del crowdfunding come se fosse il primo giorno. La formula del corso, mi permette di continuare a coltivare questa passione, trasmettendo, in modo eccezionalmente rapido, le conoscenze e le capacità di una vita a tantissime persone che non avrei potuto raggiungere altrimenti, per ragioni di tempo, di distanza o di costi”.

La sfida è cosi lanciata, delle video-lezioni per incoraggiare e stimolare lo sviluppo di eccezionali intuizioni in grado di cambiare il nostro tempo. Il tutto formando nuove cinture nere di crowdfunding capaci di scegliere le leve più efficaci, di individuare il tipo di campagna più adatta (reward o la sempre più popolare equity), di fondere sapientemente marketing, comunicazione e storytelling, di padroneggiare gli algoritmi delle piattaforme, per trasmettere alle persone il valore aggiunto delle proprie idee, realizzando un sogno e trasformando il mondo in un posto un pizzico migliore.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]

3 min

Alla Sicilia mancano 35 impianti per i rifiuti. A renderlo noto è CONAI, che nel suo studio Per uno sviluppo della raccolta differenziata nel Centro-Sud stima – per la prima volta in Italia – il fabbisogno impiantistico delle Regioni del Mezzogiorno in vista degli obiettivi di riciclo chiesti dall’Unione Europea al 2030. L’investimento necessario in […]

5 min

Ad un anno dall’atto di costituzione, la Fondazione SOStain Sicilia entra nella fase operativa, con l’invito rivolto alle aziende siciliane verso l’iter di certificazione, sotto la guida del comitato scientifico della Fondazione.Gli obiettivi del programma, condivisi nel corso del webinar “SOStain è …”, moderato dalla giornalista Fernarda Roggero, firma de Il Sole 24 Ore,  sono stati elencati […]

3 min

Voi Technology, azienda svedese di micro-mobilità che offre servizi di sharing in partnership con le pubbliche amministrazioni locali, si fa promotrice del movimento della “Città in 15 minuti” proponendo soluzioni e innovazioni che contribuiranno allo sviluppo sostenibile e al miglioramento della mobilità del capoluogo. Voi Technology, una delle società in gara per il bando indetto […]