Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Enea lancia bando per sviluppo di tecnologie innovative nelle imprese



Enea lancia un bando pubblico alle imprese interessate a partecipare a progetti per lo sviluppo di tecnologie innovative ideate nei propri laboratori. L’iniziativa può contare su un apposito fondo di finanziamento interno da 2,5 milioni di euro su base triennale nell’ambito del programma per il Proof of Concept avviato lo  scorso anno dall’Agenzia per rafforzare il trasferimento tecnologico al sistema industriale.

I progetti sono consultabili dal 2 settembre all’indirizzo www.enea.it e riguardano tecnologie con un basso grado di maturità che possano essere valorizzate a livello commerciale. Le manifestazioni di interesse possono essere presentate da   imprese o investitori istituzionali quali i Fondi di Venture Capital e devono essere inviate entro il 21 settembre (ore 12) all’indirizzo PEC enea@cert.enea.it. La selezione è affidata a una commissione di esperti interni e esterni ad Enea, in collaborazione con l’Associazione Italiana dei Business Angels IBAN.

Nella prima edizione del bando Enea, nel 2018 le manifestazioni di interesse sono state 64 e i progetti selezionati sono stati 13,  con un finanziamento complessivo di 500mila euro. Per questa seconda edizione, la dotazione è di 1 milione di euro per progetti che prevedano la costruzione o il miglioramento di un prototipo; la mitigazione del rischio per un potenziale investitore/industria o licenziatario, nel caso esista un brevetto; la valutazione della  fattibilità commerciale o il test per lo scale up;  la soluzione di uno specifico gap tecnologico identificato dall’industria e che ostacola l’attrattività per il mercato.

“La peculiarità del Programma di Proof of Concept è di finanziare progetti su base competitiva e solo con  partner industriali presenti nel mercato di riferimento della tecnologia da sviluppare e in grado di fornire un contributo tecnico-innovativo. I partner industriali non ricevono finanziamenti, ma a fronte della propria collaborazione riceveranno un diritto di prelazione/opzione per lo sfruttamento dei risultati conseguiti” sottolinea Marco Casagni, Responsabile del Servizio Industria e Associazioni imprenditoriali di ENEA cui fa capo il Programma.

I 13 progetti già finanziati riguardano, fra l’altro, lo sviluppo di dispositivi portatili per l’analisi chimica delle acque, tecnologie per i sistemi avanzati di accumulo,  processi innovativi per riciclare le plastiche di apparecchiature elettriche ed elettroniche,  micro-dispositivi per monitorare gas e inquinanti atmosferici, batterie innovative, recupero dei materiali pregiati dai pannelli  fotovoltaici,  realizzazione di film sottili per gli schermi di tv e pc, stampa 3D di manufatti ceramici per la sostenibilità del riscaldamento domestic, sensori per il monitoraggio del territorio e delle infrastrutture, dispositivi hi-tech per la diagnosi e la cura dei tumori.

L’iniziativa si sviluppa nell’ambito della nuova strategia del Knowledge Exchange Program (KEP) avviata da ENEA per consolidare e rafforzare la rete di connessioni e collaborazioni con il sistema industriale, creando relazioni stabili e durature per l’innovazione e la competitività. Le aziende che verranno selezionate per partecipare ai progetti del Programma di Proof of Concept ENEA saranno invitate ad aderire al Programma KEP. L’iscrizione consente di richiedere la consulenza personalizzata di un Knowledge Exchange Officer (KEO), un ricercatore senior, specificamente formato. Il KEO è in grado di individuare i bisogni espressi o potenziali di innovazione tecnologica dell’azienda partner e le soluzioni più efficaci per soddisfarli.  Ogni Officer è responsabile di una tematica specifica e lavora a stretto contatto con il Team di coordinamento del KEP e il Servizio Industria e Associazioni Industriali dell’ENEA.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]

3 min

Alla Sicilia mancano 35 impianti per i rifiuti. A renderlo noto è CONAI, che nel suo studio Per uno sviluppo della raccolta differenziata nel Centro-Sud stima – per la prima volta in Italia – il fabbisogno impiantistico delle Regioni del Mezzogiorno in vista degli obiettivi di riciclo chiesti dall’Unione Europea al 2030. L’investimento necessario in […]