Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Fotografia: su Facebook rivive la Palermo scomparsa



I ”polipari” di Mondello, i ”mulunari” del Papireto, i lustrascarpe, i venditori di sarde salate, e poi gli scorci di una città scomparsa con le vecchie pubblicità, le auto di una volta che ora sono solo nei garage di qualche appassionato, il Foro Italico col mare che quasi arrivava a Porta Felice, i mercati coi bambini in giacca e pantaloncini corti, i quartieri devastati dalle bombe. La Palermo scomparsa, che vista oggi appare incantevole, con le ville liberty, le palme sui bordi dei marciapiedi, le ampie passeggiate, i cocchi, gli eleganti bar e i bei ristoranti esempio di alta gastronomia in tutta Italia, rivive nelle immagini e nei video della pagina Facebook ”Palermo di una volta” ideata nel 2008 da Piero Carramusa, 40 anni, dipendente dell’Ups con la passione della storia della propria città che ha una collezione di 20 mila immagini digitali. La pagina si avvale però del contribuito dei membri (che finora sono 45.644) che postano vecchie cartoline, fotografie, immagini, pagine di giornali della Palermo dall’800 agli anni’80.

”Ho capito le potenzialità di Facebook – dice Carramusa – e allora ho pensato perchè non utilizzarlo per creare una comunità che abbia la mia stessa passione e la mia stessa curiosità: conoscere i luoghi palermitani e le trasformazioni che hanno subito negli anni, conoscere la storia che ha portato alle varie demolizioni dagli anni ’60 del patrimonio artistico cittadino”.

”E’ affascinante – aggiunge – poter vedere delle foto e leggere i meravigliosi racconti della gente che ha vissuto quei momenti e poter almeno con la mente rivivere quegli anni. Insomma tutto e’ nato dalla mia voglia di conoscere una Palermo che purtroppo non esiste più e che tanto avrei voluto conoscere e vivere. Il mio gruppo è stato per tipologia il primo in Italia, non so nel mondo, ma in Italia ne sono certo”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]