Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Favignana, l’ex base militare diventa un resort di lusso



Un investimento di oltre 10 milioni di euro per trasformare una ex base militare in un resort di lusso sull’isola di Favignana, nell’arcipelago delle Egadi.

L’iniziativa è della società siciliana Camparia, che realizzerà il progetto e assumerà personale grazie al supporto di Invitalia. Quest’ultima interviene attraverso il contratto di sviluppo, con un finanziamento di oltre 4,8 milioni di euro messi a disposizione dal Ministero dello Sviluppo economico.

Favignana

L’operazione prevede la riqualificazione di Nido Pellegrino, ex complesso militare composto da due grandi edifici, oggi adibiti a case vacanza, e altre strutture belliche in stato di abbandono (trincee, rifugi, polveriera bunker e piattaforme circolari).  

La ex base diventerà una struttura turistica di alto livello grazie alla creazione di 20 camere (44 posti letto) con ampi spazi esterni e alla realizzazione di altri servizi (SPA, wellness, bar, piccola ristorazione, piscine). L’accesso al mare (Lido Pellegrino) sarà accompagnato dal “parco bioemozionale” per valorizzare la flora e l’ambiente naturale.

Il piano include anche il recupero della “Camparia”, un insieme di edifici che fanno parte degli ex stabilimenti Florio dedicati alla costruzione delle attrezzature per la pesca del tonno. In questo modo l’offerta ricettiva sarà completata con servizi accessori di ristorazione.

L’obiettivo è dar vita, in un contesto paesaggistico unico, a un complesso ricettivo di eccellenza in grado di affermarsi come polo naturalistico, culturale e balneare rivolto a un turismo di alto profilo su scala internazionale.

Il progetto sarà completato entro la primavera del 2024 e porterà all’assunzione di circa 100 lavoratori stagionali.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]