Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Fintech, seminari Sicindustria: primo incontro con Opyn



Liquidità immediata per opportunità, esigenze last minute, come uscire dalla crisi post-Covid e spingere gli sforzi in sostenibilità, innovazione e digitalizzazione. Sono i temi dei “Caffè finanziari”, organizzati dalla sezione Credito e finanza di Sicindustria Palermo presieduta da Dario Costanzo. Appuntamento martedì 23 novembre alle ore 15,30, in Sicindustria Palermo, via XX Settembre, 64. Dopo i saluti del presidente di Sicindustria Palermo, Giuseppe Russello, interverranno Dario Costanzo, presidente della sezione Credito e Finanza di Sicindustria Palermo; Gianfranco De Capua, direttore commerciale di Opyn; e Michelangelo Rosato, area manager Sicilia di Opyn. Concluderà Gregory Bongiorno, presidente di Sicindustria. Modererà Michele Guccione, giornalista de La Sicilia.

Le emergenze di oggi richiedono tempi brevissimi di risposta e intermediari specializzati e dedicati: “Senza nulla togliere al sistema bancario tradizionale, che sempre più si sta specializzando nel digitale per essere anch’esso più rapido ed efficiente in tempi di crisi, è un fatto innegabile – spiega Gregory Bongiorno, presidente di Sicindustria – che per ottenere più velocemente i fondi necessari per cassa o per investimenti, sempre più aziende dell’Isola si rivolgono al mercato alternativo del credito attraverso i canali FinTech”.

Così Sicindustria ha deciso di riprendere da martedì prossimo gli appuntamenti informativi dei “Caffè finanziari”, organizzati dalla sezione Credito e finanza di Sicindustria Palermo presieduta da Dario Costanzo. Serviranno a fare conoscere alle imprese, in modo asettico, obiettivo e trasparente, alcuni dei principali intermediari finanziari FinTech autorizzati ad operare in Italia nell’erogazione di finanziamenti direttamente alle imprese in tempi record. Si comincerà con Opyn.

“È importante che le imprese conoscano i canali alternativi di finanziamento – spiega Costanzo – che non vanno intesi come sostitutivi del rapporto con la banca tradizionale, ma complementari. Il mercato del credito è in forte mutamento e si stanno affermando operatori specializzati in determinati prodotti e con fortissime innovazioni di processo. In questo caso il ruolo naturale di Sicindustria è proprio quello di informare adeguatamente le imprese sulle nuove opportunità e le evoluzioni del mercato”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]