Press "Enter" to skip to content

GreenPrix 2018: premiate Yamaha e Volvo

Yamaha e il progetto Tree City, Volvo e la Concept 360 C. Sono le due case vincitrici dei “Green Prix 2018” consegnati in occasione di No Smog Mobility. Quest’anno la giuria del premio, presieduta dal giornalista Italo Cucci (direttore editoriale dell’agenzia Italpress) ha individuato diverse aziende ai autoveicoli e componenti che hanno composto la rosa delle nomination. A Volvo Car Italia, la giuria – composta anche dai direttori dell’agenzia Italpress, Gaspare Borsellino e da Dario Pennica di Sicilia Motori – ha deciso di conferire una medaglia per la Concept 360 C, giudicata come la più moderna e avanzata visione di automobile del futuro per la mobilità individuale. A pari merito Yamaha. La giuria ha voluto premiare la casa giapponese per il l’iniziativa Tree City, attuata a Milano. L’azienda ha abbinato la funzionalità dell’omonimo scooter (dotato di motore blu core) alla creazione di un bosco Yamaha che sarà realizzato donando al Comune di Milano un albero per ogni scooter venduto.

Il direttore Gaspare Borsellino premia Fabrizio Corsi

E proprio come nella campagna di forestazione della giapponese, i vincitori hanno ricevuto in premio dieci alberi ciascuno. Questi venti andranno a infoltire i 90 già piantati negli scorsi anni all’interno del bosco di No Smog Mobility. Un vero e proprio polmone verde e un gesto concreto nell’area antistante l’Edificio 19 della cittadella universitaria.

Volvo è sempre stata un’azienda che pensa in grande – ha commentato a margine del premio Roberto Lonardi, direttore comunicazione Volvo Car Italiaper cercare innovazione e pensare a quelli che potrebbero essere gli scenari futuri della mobilità. Oggi il mondo dell’auto sta vivendo una rivoluzione e attraverso alcune Concept stiamo mostrando gli elementi del futuro come la guida autonoma, l’elettrificazione e la connettività assoluta e tutto ciò ci fa capire come potrebbe essere la mobilità di domani e come cambieranno le nostre città”.

 La mobilità personale è per Yamaha un valore importantissimo – ha commentato Fabrizio Corsi, Product e Communication PTW manager Yamaha Motori Italia – ritirando il premio -. Possiamo restituire ossigeno all’ambiente in molti modi differenti. Con il progetto Tree City, giocando sulla pronuncia e sul significato, tre e albero, per ogni scooter Tricity venduto, doniamo alla città di Milano un albero che verrà piantumato. Mobilità sostenibile vuol dire quindi meno consumi, perché il nostro scooter ha un motore blu core, ma anche regalare alle persone del tempo libero da passare in un parco verde”.

Prossimo appuntamento alla nona edizione di No Smog Mobility, in programma a Palermo il 9 e il 10 ottobre 2019

Be First to Comment

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.