Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

I pupi di Siracusa alla conquista di Parigi



I pupi di Siracusa alla conquista di Parigi. Alfredo e Daniel Mauceri sono stati ospiti dell’ambasciata italiana in un evento organizzato per celebrare la festa della Repubblica italiana. Insieme con altri artisti italiani, sono stati infatti invitati in rappresentanza della Sicilia e della sua tradizione più conosciuta, quella dei pupi.

Oltre 1.500 gli ospiti di varie nazionalità che, per l’occasione, hanno assistito a una performance della compagnia dei pupari Vaccaro-Mauceri di Siracusa tratta dall’Orlando innamorato. Dalla “parola” all’azione, le personalità dei personaggi hanno preso vita attraverso le mani dei pupari per incarnare l’essenza pura dell’opera dei pupi e incantare, con la sua magia, il selezionato pubblico.

«E’ stata una grande emozione, oltre che un privilegio – dice Alfredo Mauceri – rappresentare la cultura italiana in un evento così prestigioso, quest’anno dedicato a Leonardo da Vinci nel cinquecentesimo anniversario della sua morte».

“Un Rinascimento senza fine”, non a caso, il titolo della serata che ha rappresentato un viaggio sulle ali della creatività e dell’immaginazione italiane, ben espresse dall’opera dei pupi che i fratelli Mauceri portano avanti in un perfetto equilibrio fra tradizione e innovazione.

E forte anche del successo parigino, il teatro Alfeo di via della Giudecca, nel cuore di Ortigia, continua ad accogliere grandi e piccini per la 18^ stagione teatrale dell’opera dei pupi che a giugno ha come protagonista Rinaldo. Nel mese in corso, tutti i giorni alle 16,30, tranne la domenica, vanno in scena, a rotazione: “Rinaldo e la grotta del drago”, “La vendetta di Rinaldo” e “Rinaldo vendica Albarosa”. Nella prima performance, Rinaldo, sfuggito alle attenzioni di Angelica, si ritrova vittima della perfidia di una castellana. Un famelico mostro tenterà di togliere la vita al prode paladino e una sola persona potrà salvarlo. In “La vendetta di Rinaldo”, scampato alle fauci del drago assieme a Fiordiligi intraprenderà il cammino per vendicare la tormentata anima di Albarosa, uccisa dal perfido Truffaldino. Mentre in “Rinaldo vendica Albarosa” giunto in Albracca il prode Rinaldo dovrà scontrarsi con molti cavalieri, tra cui Orlando, per poter attuare la sua vendetta e liberare dalle catene l’anima di Albarosa.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]