Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.



Il Gruppo Bulgarella acquisisce l’ex Motel Agip di Palermo

Il Gruppo Bulgarella ha rilevato dalla società Sant’Anna Real Estate l’immobile “ex Motel Agip”, storica struttura alberghiera palermitana attualmente chiusa. Il valore dell’operazione è pari a circa 3 milioni di euro, mentre le opere di riqualificazione previste ammonteranno a circa 6 milioni. Il fabbricato con destinazione alberghiera è composto da sette piani fuori terra per un totale di 120 camere, oltre a locali tecnici, magazzini, sala banchetti, sala ristorante, bar, cucina e tre sale conferenze.

La struttura, che sarà pronta in 24 mesi dall’inizio dei lavori, diventerà un 4 stelle e sarà in grado di generare 60.000 presenze annue.

Il modello di sviluppo del gruppo è orientato al recupero. L’operazione “Ex Motel Agip” rientra perfettamente nel nostro dna. Si tratta di una struttura ricettiva storica, ma oggi dimenticata. La riporteremo a nuovo splendore e diventerà l’albergo commerciale di riferimento della città. Sono molto contento e da palermitano anche un po’ emozionato”, ha commentato Ray Lo Faso, direttore generale del Gruppo Bulgarella.

Nel 2022 gli investimenti totali del Gruppo Bulgarella sono stati pari a 10 milioni di euro, mentre nel 2023 ammonteranno a 18-20 milioni di euro, inclusi i lavori per l’Ex Motel Agip di Palermo, le opere di riconversione per l’ex Colonia Olivetti di Sarzana e i lavori di rinnovamento per l’Hotel Bristol di Viareggio. ­

Il Gruppo Bulgarella Holding ha cento anni di storia e radici nel mondo delle costruzioni, ma è a partire dalla metà degli anni Settanta che l’attività si concentra sul settore hospitality con i primi investimenti rivolti ad alberghi sul mare a Trapani, in Sicilia.

Attualmente il gruppo, guidato dal direttore generale Ray Lo Faso (in carica dal 2017), ha un portfolio di 29 alberghi di proprietà di categoria 4 e 5 stelle distribuiti in cinque regioni italiane (Sicilia, Toscana, Veneto, Emilia Romagna e Liguria) per un totale di 2.450 camere, con un valore patrimoniale di circa 400 milioni di euro. Entro il 2023 il numero delle proprietà dovrebbe salire a 30. Al portafoglio alberghiero si aggiungono vari altri immobili di proprietà ad uso commerciale, residenziale e turistico. 

La maggior parte delle strutture ricettive del gruppo sono beni “unici” nel loro genere, per storia e localizzazione. Il Gruppo Bulgarella è infatti specializzato nell’acquisizione e nel recupero di immobili storici o di pregio, che vengono trasformati in strutture ricettive di alto livello. Basti pensare che ben 16 progetti su 28 totali hanno riguardato opere di riconversione.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Da Milano Finanza

Ambiente

2 min

La Ugri- Servizi per l’Ambiente è un’ azienda palermitana che opera, prevalentemente, con i suoi servizi in tutta la Sicilia, ma che sviluppa attività anche oltre lo Stretto. Lavora sia con il pubblico che con il privato. Ascoltare i bisogni della comunità è la mission con la quale la Ugri affronta il lavoro rivolgendosi alle […]

1 min

Un milione e 100 mila euro per adeguare gli impianti elettrici di tre dighe in Sicilia, tutte nell’Ennese. Lo prevede un bando del dipartimento dell’Acqua e dei rifiuti pubblicato sul sito istituzionale della Regione Siciliana. In particolare, nella diga Olivo, in contrada Gritti a Piazza Armerina, verranno eseguiti lavori su distribuzione esterna, cabina elettrica, due gruppi […]

2 min

C’è ancora tanto da fare in Sicilia in tema di gestione e depurazione delle acque refluee urbane con una gestione contrassegnata dal caos frutto “di una infelice combinazione di incapacità politica e disorganizzazione tecnica”. E’ quello che scrive la commissione nazionale ecomafie nel rapporto finale sulla situazione in Sicilia. La commissione, guidata dal presidente Stefano […]

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]