Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.



Il parco eolico Erg di Roccapalumba in Sicilia fornirà energia carbon free a Google

Nell’ambito del suo costante impegno verso la sostenibilità, Google ha annunciato ulteriori progressi nelle sue operazioni in Italia, evidenziando come l’azienda intende non solo ridurre il proprio impatto ambientale ma anche assistere i propri clienti e utenti nel percorso verso pratiche più sostenibili. La sostenibilità rappresenta un pilastro fondamentale per Google, un valore condiviso con numerosi utenti e clienti che cercano di operare in modo più rispettoso dell’ambiente.

Google ha raggiunto traguardi importanti nella sua missione di sostenibilità, tra cui la compensazione del 100% del consumo di elettricità con energia rinnovabile dal 2017. L’azienda punta a raggiungere l’obiettivo ambizioso di operare 24 ore su 24, 7 giorni su 7, senza emissioni di CO2 entro il 2030. Le cloud region di Milano e Torino sono state sviluppate con un’attenzione particolare alla sostenibilità, offrendo servizi cloud di alta qualità con l’obiettivo di ridurre l’impatto ambientale.

Un passo significativo in questa direzione è stato fatto con la firma del primo contratto a lungo termine per l’acquisto di energia (Power Purchase Agreement – PPA) in Italia. Questo accordo con ERG, un primario produttore indipendente di energia da fonti rinnovabili, prevede l’acquisto di energia carbon-free prodotta dal parco eolico di Roccapalumba, in Sicilia, per i prossimi 20 anni. Questa iniziativa garantirà che le operazioni di Google in Italia, comprese le cloud region di Milano e Torino e gli uffici italiani, siano alimentate per oltre il 90% da energia carbon-free entro il 2025.

Questo accordo non solo posiziona le cloud region italiane tra le più green a livello europeo e mondiale ma sottolinea anche l’importanza della sostenibilità nelle scelte strategiche di Google. Con regioni cloud in Finlandia, Francoforte, Montreal e Toronto che operano già con una percentuale vicina al 90% di energia priva di emissioni, Google dimostra il proprio impegno in un’ampia trasformazione digitale sostenibile.

Oltre a migliorare la propria impronta ecologica, Google Cloud si dedica a supportare i clienti nel raggiungere i loro obiettivi di sostenibilità. Attraverso tecnologie innovative, Google aiuta le aziende a decarbonizzare le loro applicazioni e servizi digitali, aumentare la resilienza ai cambiamenti climatici e migliorare la misurazione e la visibilità degli impatti ambientali nelle catene di valore.

L’impegno di Google verso una trasformazione digitale sostenibile è evidente. Con il nuovo contratto di energia carbon-free in Italia, l’azienda accelera il percorso di crescita e miglioramento delle pratiche di business innovativo nel paese, sottolineando la propria dedizione a un futuro più sostenibile per tutti.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

La Ugri- Servizi per l’Ambiente è un’ azienda palermitana che opera, prevalentemente, con i suoi servizi in tutta la Sicilia, ma che sviluppa attività anche oltre lo Stretto. Lavora sia con il pubblico che con il privato. Ascoltare i bisogni della comunità è la mission con la quale la Ugri affronta il lavoro rivolgendosi alle […]

1 min

Un milione e 100 mila euro per adeguare gli impianti elettrici di tre dighe in Sicilia, tutte nell’Ennese. Lo prevede un bando del dipartimento dell’Acqua e dei rifiuti pubblicato sul sito istituzionale della Regione Siciliana. In particolare, nella diga Olivo, in contrada Gritti a Piazza Armerina, verranno eseguiti lavori su distribuzione esterna, cabina elettrica, due gruppi […]

2 min

C’è ancora tanto da fare in Sicilia in tema di gestione e depurazione delle acque refluee urbane con una gestione contrassegnata dal caos frutto “di una infelice combinazione di incapacità politica e disorganizzazione tecnica”. E’ quello che scrive la commissione nazionale ecomafie nel rapporto finale sulla situazione in Sicilia. La commissione, guidata dal presidente Stefano […]

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]