Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Imprese digitali: continua la crescita delle attività online



Le imprese digitali stanno registrando una rapida crescita in Italia, come mostrato dal report del Ministero dello sviluppo economico. Una fetta delle attività imprenditoriali in Italia è coinvolta sempre di più nel mondo digitale, a dimostrazione di come internet e il web siano diventati degli strumenti indispensabili per la popolazione.

In questo senso, alcuni settori che sono in calo a livello tradizionale, come commercio e vendita al dettaglio, stanno mostrando una crescita impressionante online, tanto da portare sempre più persone a investire in attività simili. L’ecommerce è alla base di molte imprese digitali, tuttavia, i servizi offerti dalle aziende e dalle startup innovative spaziano in molti ambiti, tra cui finanza e sanità. 

Rientrano nella stessa tendenza di digitalizzazione anche le aziende che si occupano di intrattenimento, ora costrette a competere con la vastità di contenuti presenti online, confermando la sempre più importanza del web anche in questo settore.

Quali settori mostrano maggiore sviluppo online

Alcuni settori stanno registrando dei risultati particolarmente elevati, nonostante l’economia generale stia procedendo ancora a rilento. Ecco quali sono questi settori.

Attività di gioco. Il settore delle attività di gioco comprende diverse tipologie di siti, come le piattaforme di giochi da casino. I numeri di utilizzo dei servizi di gioco online stanno mostrando una crescita stabile, con dei picchi su smartphone e altri dispositivi mobile.

Ecommerce. Le attività di commercio e vendita online non hanno mai registrato dei numeri più positivi rispetto a ora, con la maggior parte delle persone che preferisce acquistare sul web. In un certo senso, si può dire che l’ecommerce stia rappresentando l’ancora di salvezza per molte società che non possono operare a livello locale.

Servizi finanziari. Anche il mondo bancario e finanziario si sta sempre di più spostando sul web, mostrando una crescita nell’utilizzo di questa tipologia di servizi. Le persone apprezzano la possibilità di eseguire operazioni direttamente da computer, tablet o smartphone.

La relazione degli italiani con il web

Le motivazioni alla base di questo aumento vertiginoso delle attività digitali e online sono sicuramente da ricercarsi in una relazione sempre più stretta tra italiani e mondo del web. Secondo un recente sondaggio, 50 milioni di italiani sono attivi su Internet ogni giorno, mentre 35 milioni usano i social regolarmente. A questi dati deve essere aggiunto anche il numero sorprendente di smartphone che ha ormai superato la popolazione totale di 20 milioni, evidenziando che molte persone dispongono di due telefoni.

Considerate queste tendenze di utilizzo che non sembrano mostrare segni di cedimento, ha senso che la maggior parte delle imprese sia nuove che datate stia cercando di investire di più nel mondo digitale, dato che si tratta della direzione in cui sono presenti le maggiori potenzialità di guadagno. Gli utenti desiderano eseguire la maggior parte delle operazioni in modalità digitale, supportati dalla tecnologia di internet.

Per le attività che sono ancora contro la digitalizzazione, quello che le aspetta non è di certo un futuro roseo. Alcuni esperti hanno affermato che le società che operano solo a livello locale senza una presenza online andranno a scomparire gradualmente, in uno scenario che potrebbe sembrare apocalittico. Importante sottolineare, tuttavia, che è ancora presente del tempo per adeguarsi e che il cambiamento sta avvenendo in modo graduale, consentendo ancora a tutti di lanciare la propria attività anche sul web.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]