Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Imprese, Foti (Cinque Stelle): “Ecco come la Sicilia ha perso 268 milioni”



Ancora incompleta la procedura per il trasferimento delle funzioni dallo Stato alla Regione in materia di industria, artigianato e agevolazioni alle imprese. Nuova mozione dopo quella del gennaio 2018 e un ordine del giorno presentati dal deputato regionale del Movimento Cinque Stelle Angela Foti, che sottolinea: “Tutte le regioni a statuto speciale hanno applicato la legge Bassanini, tranne noi in Sicilia”.

Il mancato adeguamento è già “costato” alla Sicilia (in particolare alle imprese siciliane) 230 milioni di euro. “Intanto sono stati persi altri 38 milioni di euro e siamo già a 268 milioni, perché la Regione Siciliana non ha completato correttamente la procedura per il trasferimento di funzioni dallo Stato in materia di industria, artigianato e di agevolazioni alle relative imprese. Anche quest’anno quindi risorse in meno in Sicilia, con un grave danno per i comparti produttivi” dice la deputata regionale del Movimento 5 Stelle, Angela Foti, che ha presentato una mozione e un ordine del giorno all’Ars per impegnare il governo Musumeci ed in particolare gli assessori Mimmo Turano e Gaetano Armao a completare in maniera  corretta l’iter avviato con la delibera di giunta 12 del 2018.

 

“Non aver ancora adeguato lo Statuto alla Bassanini – ricorda Foti – costa ai siciliani, in termini di mancate risorse, dal 2011 a oggi, circa 230 milioni di euro risorse che la Sicilia non può riscuotere e che vengono redistribuite dallo Stato. Mentre il nostro governo regionale, che a luglio del 2019 ha ricevuto le osservazioni da parte dello Stato sulla necessità di riformulare la modifica allo statuto regionale, perde tempo e non porta avanti le procedure previste, le altre Regioni ricevono fondi proporzionati ogni tre mesi”.

 

“In particolare con gli atti che ho presentato – specifica la deputata M5S – chiedo la solerte approvazione di un corretto schema di norme di attuazione che risponda alle osservazioni poste dagli uffici statali, auspicando un coinvolgimento dell’Ufficio Legislativo e legale, per impedire che ulteriori lungaggini burocratiche   causati anche da parte dello stato, della commissione paritetica e dei ministeri competenti che possano ledere gli interessi dei siciliani”.

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]