Improovo lancia la campagna di equity crowdfunding



Si scrive Improovo ma si legge impruvo ed è la startup HR Tech che sta provando a cambiare il modo di cercare e scegliere i fornitori nella formazione aziendale. Ora Improovo punta a crescere e lancia la sua campagna di equity crowdfunding.
Improovo ha realizzato una piattaforma web dove si incontrano domanda ed offerta di formazione aziendale, la prima secondo il modello del crowdsourcing esclusivamente dedicata a questo mercato.

Tramite improovo.com l’azienda ottiene, pubblicando la sua esigenza formativa, diverse proposte dai formatori interessati. Dopo aver valutato le proposte formative in termini di programma, CV del docente, prezzo, feedback pregressi, ecc. è messa nelle condizioni di scegliere il fornitore più adatto nella totale consapevolezza. Tutto questo gratis, risparmiando tempo, ottenendo più scelta e non pagando le onerose intermediazioni dei rivenditori di formazione tradizionali.
“La formazione aziendale in Italia si è certamente evoluta negli ultimi anni – spiega Germano Verì, CEO di Improovo – ma l’ha fatto concentrandosi molto sui contenuti, sulle metodologie e sui format di delivery. Improovo vuole cambiare il modo di cercarla, di sceglierla. Vuole scatenare le potenzialità del digitale nell’attività di purchasing dei servizi di formazione. Abbiamo studiato Improovo per agevolare il compito di HR Manager, Responsabili Formazione, ecc. incaricati della scelta del fornitore più adatto per i piani formativi aziendali”.
“Questo primo anno di test di mercato – continua Giorgio Minguzzi, CMO di Improovo – ci ha dato una serie di indicazioni molto utili all’elaborazione efficace del primo vero piano commerciale, marketing e comunicazione della società: è a questo scopo che saranno investiti i fondi della campagna”.
In poco più di anno Improovo ha raccolto più di 200 aziende e di 350 operatori della formazione iscritti al servizio. I feedback raccolti dalle imprese in questo periodo hanno suggerito all’azienda l’introduzione di un’importante evoluzione incrementale del servizio, come spiega Maurizio Melandri, CTO di Improovo: “qualora la campagna dovesse superare la cifra di 150.000€, per soddisfare le esigenze formative di singole risorse aziendali e privati, vogliamo dare la possibilità ai nostri formatori di pubblicare e vendere sulla nostra piattaforma i propri videocorsi. Questa integrazione renderà Improovo un vero one-stop-shop della formazione”.
“Siamo pronti ad implementare la nostra strategia di sviluppo del business – conclude Germano Verì – e vogliamo farlo con tutti coloro che, insieme a noi, vorranno prendere parte al cambiamento della formazione, delle imprese e del loro capitale umano”.

Ad oggi improovo.com è disponibile solo per l’Italia, ma è nei piani dell’impresa, dopo aver consolidato la sua presenza nel mercato italiano, internazionalizzare il servizio puntando a mercati più ricchi, quali quelli del nord Europa.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

3 min

Voi Technology, azienda svedese di micro-mobilità che offre servizi di sharing in partnership con le pubbliche amministrazioni locali, si fa promotrice del movimento della “Città in 15 minuti” proponendo soluzioni e innovazioni che contribuiranno allo sviluppo sostenibile e al miglioramento della mobilità del capoluogo. Voi Technology, una delle società in gara per il bando indetto […]

3 min

Liberarsi dalle discariche grazie a un costante aumento della raccolta differenziata e alla costruzione di un termovalorizzatore, forti del Piano regionale dei rifiuti, pubblicato in Gazzetta ufficiale lo scorso 9 aprile. Questo l’obiettivo del governo regionale, in linea con le indicazioni dell’Unione europea, per «porre rimedio a 30 anni di guasti e di opacità politiche […]

3 min

Collaborazione più stretta tra Regione Siciliana e ministero dell’Interno per definire e attuare un Piano di conservazione e restauro delle oltre 260 chiese presenti nell’Isola, appartenenti al Fondo edifici di culto (Fec), istituito dal Ministero. È questo l’obiettivo del protocollo d’intesa firmato questa mattina a Palazzo Orleans, dal ministro Luciana Lamorgese e dal presidente Nello […]