Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

In.Sicily, startup e investitori a confronto: dal 21 marzo tour nelle università



Sbarca in Sicilia la Borsa della Ricerca, l’iniziativa nazionale ideata dalla Fondazione Emblema per favorire il contatto tra il mondo della ricerca universitaria (gruppi, dipartimenti, spin off) e startupaziendeincubatori e investitori (pubblici e privati).

In.Sicily
Photo by Andrea Piacquadio on Pexels.com

Nata nel 2010, la Borsa della Ricerca ha fatto incontrare oltre 250 tra spin off e dipartimenti di 64 atenei italiani, 184 tra grandi imprese e investitori che, attraverso strumenti innovativi on e off line, incontri e progetti sono entrati in contatto e hanno collaborato alla diffusione di best practice e alla circolazione di idee innovative.

Nel 2022, grazie alla collaborazione con l’Assessorato regionale delle Attività produttive, all’interno della Borsa della Ricerca nasce In.Sicily, una nuova iniziativa ideata per mettere in contatto investitori e grandi imprese con startup e spin off siciliani

“La Borsa della Ricerca è diventata un punto di riferimento a livello nazionale per università, startup e imprese interessate a collaborare sul tema dell’innovazione”. Commenta Tommaso Aiello, presidente della Fondazione Emblema. “In.Sicily – continua Aiello – rappresenterà un’occasione inedita per i giovani imprenditori siciliani che avranno l’opportunità di presentarsi a potenziali imprenditori, di intercettare nuovi finanziamenti e chissà, magari di diventare degli esempi virtuosi per l’intero tessuto produttivo della Regione”.

La prima edizione di In.Sicily si svolgerà ad Alcamo il 16 e il 17 giugno (presso il Castello dei conti di Modica): il momento più rilevante della manifestazione sarà la seconda giornata, interamente dedicata alla presentazioni che i giovani imprenditori siciliani faranno alla presenza di potenziali investitori. Ad inizio aprile, invece, l’Assessorato regionale alle Attività Produttive promuoverà una call per selezionare 30 startup e spin off siciliani.

“In.Sicily non è solo una straordinaria  opportunità per i giovani imprenditori siciliani ma è anche un momento qualificante della strategia della Regione – spiega  Girolamo Turano, assessore regionale alle Attività produttive su ricerca e innovazione – incentrata sulla messa a sistema di tutti i protagonisti di questo settore, dalle università alle imprese, per affrontare le grandi sfide determinate dagli ingenti investimenti comunitari dei prossimi anni”.

Per promuovere al meglio In.Sicily gli organizzatori hanno coinvolto le quattro università della Regione e da lunedì 21 marzo partirà il tour di presentazione negli atenei.

Ecco le date:

– 21 marzo ore 11.30
Università di Palermo
Consorzio Arca, ed. 16 Viale delle Scienze 

– 22 marzo ore 10.00Università di Enna KoreSala Conferenze del Plesso del Rettorato alla Cittadella Universitaria

– 23 marzo ore 11.00Università di MessinaAccademia Peloritana dei Pericolanti, Piazza Pugliatti, 1

– 24 marzo ore 9.30Università di Catania 
Sala “Contamination Lab” – Palazzo dell’Etna, Via S. Nullo 5/i, primo piano

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

C’è ancora tanto da fare in Sicilia in tema di gestione e depurazione delle acque refluee urbane con una gestione contrassegnata dal caos frutto “di una infelice combinazione di incapacità politica e disorganizzazione tecnica”. E’ quello che scrive la commissione nazionale ecomafie nel rapporto finale sulla situazione in Sicilia. La commissione, guidata dal presidente Stefano […]

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]