Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Infrastrutture: 482 milioni per la rete viaria siciliana



Dopo un lungo iter che ha visto la partecipazione di tutti partner istituzionali coinvoliti: l’Agenzia per la Coesione Territoriale, il Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti, l’Assessorato Regionale delle Infrastrutture e Mobilità – Dipartimento delle Infrastrutture -, l’Assessorato Regionale della Presidenza – Dipartimento Programmazione- e l’ANAS SpA, è stata perfezionata proprio in questi giorni la sottoscrizione dell’Accordo di Programma Quadro Rafforzato relativo alla realizzazione di interventi sulla estesa rete viaria gestita sull’Isola da ANAS Spa.

Si tratta di un importante e complesso atto di programmazione della spesa, a valere su fondi di diversa provenienza (fondi ex FAS, fondi ANAS, fondi di cui alla delibera CIPA 94/15 e fondi PAC) ammontanti complessivamente a € 482.100.528,92, la cui attuazione consentirà di pervenire finalmente a quell’ammodernamento ed a quell’adeguamento alle attuali esigenze, diffusamente avvertita sul territorio, delle più importanti e strategiche vie di comunicazioni interne.

Due le categorie di azioni previste dall’accordo: la realizzazione di quegli interventi cantierabili individuati nell’accordo e la realizzazione, successivamente alla conclusione della fase di progettazione degli interventi, per questa ragione, non immediatamente cantierabili.
L’accordo, prevede interventi a carico di pressoché tutta la viabilità storica che innerva l’Isola di cui si ricordano soltanto le maggiori: le SS 121, SS 189, SS 117, SS 115, SS 683, SS 417, SS 624, SS 120, SS 118 etc.
“Il perfezionamento di questo accordo rappresenta un altro importantissimo passo avanti al fine di consentire la migliore funzionalizzazione dei maggiori itinerari siciliani di supporto del trasporto su ruota e che si va ad aggiungere agli altri importanti atti di programmazione recentemente perfezionati in materia di trasporti quale l’Accordo Quadro tra Regione Sicilia e RFI per il trasporto su ferro”.

Questo è quanto ha dichiarato in proposito l’Assessore Regionale alle Infrastrutture e Mobilità, l’ing. Luigi Bosco, a conclusione della procedura relativa, il quale ha assunto quale obiettivo programmatico principale caratterizzante il mandato assessoriale proprio quello dell’accelerazione dei processi in corso e quello dello scioglimento dei nodi più importanti sulle principali procedure riguardanti i programmi di infrastrutturazione dell’Isola.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]