Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Insicilia.com, l’eataly made in Sicily per le piccole aziende



Dalla cialda di cannolo all’arancino senza glutine, dal vino trapanese alla birra artigianale. Sono solo alcuni dei prodotti che insicilia.com spedisce ormai da tempo in tutto il mondo: dalla Germania agli Stati uniti. Insicilia è una piattaforma di e-commerce fondata da Francesco Caminita, laureato in Scienze della comunicazione, e Gianni Messina, esperto informatico. Insicilia.com fa capo a Insoliti, una start up creata come srl semplificata con un capitale versato di 1500 euro e un investimento in tecnologia di 50mila euro: una start up che è stata fin qui incubata negli stessi ambienti del giornale online siciliano blogsicilia.it. Lanciata da poco più di un anno la piattaforma di e-commerce insicilia.com oggi conta su un team di cinque consulenti, una vetrina di oltre 500 prodotti made in Sicily, oltre 50 aziende siciliane di alta qualità fornitrici e clienti sparsi in tutto il mondo: Stati Uniti, Canada, Gran Bretagna, Irlanda, Polonia, Germania, Olanda e in Italia soprattutto Lombardia, Veneto, Piemonte e Emilia Romagna.

Ma cos’è che differenzia insicilia.com dalle altre piattaforme di e-commerce? “L’idea parte dalla constatazione che ci sono tantissime microaziende, a conduzione familiare, di prodotti d’eccellenza nella nostra isola che sono ancora poco presenti sul web o che comunque hanno siti Internet poco visibili in cui magari mancano elementi essenziali come il numero di telefono o un modo per contattare il titolare – spiega Francesco Caminita -. Mentre all’estero, anche attraverso i nostri viaggi, ci siamo resi conto che la richiesta di prodotti siciliani e italiani in genere è sempre più in crescita. Le piccole imprese siciliane hanno difficoltà a confrontarsi con Amazon o altri marketplace che in genere richiedono l’apertura di un negozio virtuale a fronte di alcuni costi. Noi alle aziende non chiediamo nulla per la visibilità sul portale ma le mettiamo in rete, valutando poi come sono accolte dalla clientela e quindi affinandone la strategia”.

Il sito (in italiano e inglese), curato graficamente e indicizzato a dovere sul fronte del Seo, è il cuore di questa macchia: “E’ attraverso il sito – spiega ancora Caminita – che veniamo contattati da fornitori stranieri e offriamo opportunità di business alle imprese siciliane, proponendoci come consulenti e guadagnando la commissione sulla distribuzione del prodotto”.
La consegna dei prodotti avviene in media in 3-7 giorni: le spese di spedizione per l’Italia sono gratuite e i prodotti si possono acquistare con le principali carte di credito, paypall e bonifico bancario. “Il nostro obiettivo – dice ancora Caminita – è quello di fidelizzare i clienti acquisiti e triplicarli entro il 2019: siamo sulla buona strada. Abbiamo già aperto un piccolo show room a Palermo, in via Castellana Bandiera 4/b: è un punto di ritiro e riferimento per il mercato locale che comincia a guardarci con molta attenzione. Ma puntiamo anche ad incrementare i rapporti con le strutture alberghiere, creando corner di degustazione dove i turisti possono assaggiare i nostri prodotti e poi ordinarli attraverso la piattaforma trovandoli a casa loro al rientro dalle vacanze. Abbiamo già siglato una partnership con la catena alberghiera AllegroItalia Hotel&Condo”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]