Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Irsap, avviato censimento di aree e immobili inutilizzati nelle zone industriali



Un censimento delle aree e degli  immobili industriali inutilizzati in Sicilia, ovvero gli immobili originariamente assegnati dai Consorzi ASI in cui però non si esercita di fatto alcuna attività produttiva. E’ questo il contenuto della direttiva del Commissario straordinario dell’IRSAP Sicilia, Mariagrazia Brandara, rivolta al Vice Direttore Generale ed ai Commissari ad acta dei Consorzi Asi in liquidazione, per fare una mappa degli immobili industriali inutilizzati a causa dell’inerzia degli assegnatari che all’epoca si sono avidamente insediati pur in mancanza di un piano industriale e di sviluppo delle loro attività.

“Nel corso delle varie visite istituzionali in alcuni agglomerati industriali, abbiamo constatato che esistono aree industriali e immobili in generale, originariamente assegnati dai soppressi Consorzi ASI, che però risultano inutilizzati e talvolta in stato di abbandono e degrado – dice il commissario straordinario IRSAP Mariagrazia Brandara – . Dal momento che la mission di questo Ente è incentivare lo sviluppo delle attività produttive con procedure trasparenti, abbiamo necessità di capire quanti e quali sono questi immobili inutilizzati e provvedere, trascorsi i termini di legge previsti per l’avvio delle attività industriali, alla immediata ‘revoca’ delle originarie assegnazioni – e continua -. Non possiamo permettere che le aree e gli immobili industriali/artigianali rimangano vacanti e privi di attività quando ci sono imprenditori che lamentano la mancanza di aree libere e disponibili, perché intendono avviare nuove attività industriali o espandere quelle esistenti. Tutto questo non è tollerabile, e costituisce un grave danno per l’attività delle imprese e  per l’economia regionale”.

Nell’arco dei prossimi trenta giorni sarà fatta la ricognizione di questi immobili  al fine anche di mettere contestualmente a reddito l’ingente patrimonio pubblico disponibile e garantire in tal modo la più rapida chiusura dell’attività liquidatoria.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]