Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

La borsa Balarm, omaggio a Palermo della designer giapponese Miki Nagao



Una delle sue ultime creazioni, una borsa, si chiama Balarm. Un omaggio a Palermo e alle origini di questa città in cui Miki Nagao, designer di origine giapponese, vive ormai da qualche anno. Nagao cresciuta in un ambiente familiare artistico, laureata alla Kyoto Seika Univetsity in graphic design e fotografia, si è poi lasciata trascinare in un tour teatrale, durato 4 anni, in giro per il Giappone, Australia e Europa, operando come scenografa della compagnia. Al termine del tour fa sosta a Kyoto e insieme ad alcuni amici fonda ben 2 marchi cominciando così il suo viaggio manifatturiero nel fashion system asiatico.

Miki Nagao

La passione per lo studio della pelletteria predomina nella sua vita e così, dopo 2 anni, abbandona le quote aziendali e si dirige in Italia, nella rinascimentale Firenze, con l’obiettivo di apprendere le tecniche di lavorazione italiane che da sempre hanno fatto storia nel mondo. Oggi ha unito la cultura giapponese alla manifattura italiana e ha creato un nuovo brand: Soffio di Sofia. Lo stile e la cura nella scelta dei materiali, spesso pelli in concia vegetale, sono gli ingredienti del suo progetto.

Miki Nagao, da sola progetta la collezione, realizza i prototipi e manda avanti la produzione. Oggi “Soffio di Sofia” è supportato da diversi anni di esperienza e si trova a Palermo, la capitale arabo-normanna della Sicilia. La filosofia del brand è rimasta invariata nel corso degli anni: “semplificare i concetti per tornare a vedere il mondo con gli occhi di un bambino – spiega Miki -, giocare con volumi rendendo funzionali gli oggetti, stupirsi dinanzi una borsa che da piatta diventa tridimensionale”.

Da qualche anno Miki ha avviato una collaborazione con l’artista Carlo Colli: da questa collaborazione è nata la borsa Post-Origata, un’unione tra fashion design e pittura sulla base del principio che muove l’artista nelle sue opere di “post”, vale a dire “restituire alla forma il disegno che l’ha creata”. La borsa Origata del brand nasce secondo il principio dell’origami giapponese, solamente che la carta viene sostituita dalla pelle, per segnare il punto di rottura con il ciclo di morte e rinascita secondo il pensiero shintoista.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]