Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

La marcia del gambero dell’economia siciliana. Ne parla Zoom



Nel 2006 in Sicilia il Pil per abitante, la quota pro capite della ricchezza prodotta nella regione, «era più basso del 33% della media nazionale. Oggi rasentiamo il 40%». E con le dinamiche dell’ultimo quadriennio «occorrerebbero come minimo altri vent’anni per tornare al punto di partenza». Idem sul fronte dell’occupazione. In Sicilia tra il 2008 e il 2014 sono stati bruciati 160 mila posti. Di quest’esercito di espulsi dal mercato, solo un quarto (quarantamila) ha avuto modo di rientrare nel quadriennio successivo. Così Zoom Sicilia, il report di analisi congiunturale, approfondimento e outlook delle tendenze dell’economia, che nasce dalla partnership tra Cisl siciliana e Diste Consulting. Zoom Sicilia sarà semestrale. E sarà centrato sulla disamina delle fondamentali variabili macroeconomiche ma con focus su aspetti troppo spesso ignorati dell’economia dell’Isola. Domani dalle 9,30, nell’aula consiliare del Comune di Palermo in piazza Pretoria, la presentazione del primo numero, intitolato La marcia del gambero.

All’incontro prenderanno parte: Sebastiano Cappuccio, segretario della Cisl Sicilia; Alessandro La Monica, presidente di Diste Consulting; Pietro Busetta, economista, presidente di Isesst (esperti di studi territoriali) e del comitato scientifico del report. Con loro Roberto Lagalla, assessore regionale dell’Istruzione e formazione; gli economisti Fabio Mazzola e Benedetto Torrisi, prorettore vicario nell’università di Palermo il primo, statistico-economico nell’ateneo catanese l’altro. E Ignazio Ganga per la segreteria confederale nazionale Cisl. Interverrà anche il vicepresidente della Regione e assessore dell’economia, Gaetano Armao. A moderare il dibattito il direttore del quotidiano La Sicilia, Antonello Piraneo.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]