Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

La visita di Xi Jinping a Palermo: crescerà in Cina la percezione della Sicilia



La visita del presidente della Repubblica popolare cinese Xi Jinping a Palermo ha già prodotto un primo risultato: far crescere in Cina la percezione di Palermo e della Sicilia in generale. E’ l’opinione di Michele Geraci, sottosegretario allo Sviluppo economico, docente di Economia e finanza, palermitano, uno degli italiani più popolari in Cina per aver insegnato in quel Paese.  “La percezione della Sicilia in Cina è scarsa – dice Geraci- . Invece bisogna far conoscere ai cinesi le realtà positive dell’isola. Mi auguro soltanto di non trovare sacchetti di rifiuti per strada. La Sicilia in Cina è stata conosciuta grazie anche ai film di Giuseppe Tornatore. Adesso – spiega l’economista – la visita del presidente Xi Jinping a Palermo aumenterà la percezione agli occhi dei consumatori, dei turisti e anche delle aziende. Di solito della Sicilia si ha la percezione di una regione che ha un Pil basso rispetto a quello del resto dell’Italia, dove è difficile investire”.

Xi Jinping con il presidente della Regione siciliana Nello Musumeci

Poi Geraci annuncia: “Stiamo lavorando su potenziali accordi che non potranno concretizzarsi stasera però ci sono tante opportunità. Bisogna ripensare allo sviluppo del turismo creando investimenti – ha aggiunto -. E’ essenziale avere voli diretti con la Cina per sviluppare accordi con quel Paese. Dalla Cina arrivano a Palermo circa 400-500 turisti al giorno ed è per questo che il volo deve essere diretto per non fare transitare i viaggiatori dalla Francia e dalla Germania e farli rimanere più tempo in Sicilia”.
“Dobbiamo stare attenti, – ha osservato il sottosegretario – essendo noi della Lega sovranisti, a non svendere i nostri aeroporti e i porti ai cinesi. Dobbiamo semmai attrarre investimenti ed eventualmente ampliare gli scali esistenti e creare nuove infrastrutture”.
“Dobbiamo aiutare le piccole e medie imprese ad esportare i loro prodotti – ha concluso Geraci -. E’ da giorni, da quando è stata annunciata la visita del presidente Xi Jinping, che in Cina si parla della città siciliana. La visita del leader cinese a Palermo è anche dettata dal rendere un omaggio al presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che in occasione del suo viaggio in Cina ha visitato la città natale di Xi Jinping”.

E infine: “E’ nostro compito far conoscere ai cinesi le realtà della Sicilia firmeremo tra poco un memorandum sulla cooperazione per far si che alcune start up italiane, quindi i giovani possano trascorrere uno stage, un periodo di tre – sei mesi in Cina, come in Corea come in Giappone”. ha detto Geraci -. Abbiamo parlato con il rettore Micari – ha aggiunto – proprio perché sappiamo che ci sono centri di eccellenza nelle università qui a Palermo”.

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]