Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Licata, masterplan di rigenerazione urbana per le aree ferroviarie



Un ambizioso piano di interventi che si propone di soddisfare le esigenze della città nel pieno rispetto del contesto storico. FS Sistemi Urbani ha presentato al Comune di Licata il Masterplan per la rigenerazione urbana delle aree ferroviarie limitrofe alla stazione cittadina, che ha tra i suoi obiettivi garantire la fruibilità degli asset ferroviari dismessi con le zone limitrofe.

Il progetto, sviluppato nell’ambito del Protocollo d’Intesa sottoscritto nel 2021, è stato presentato dal Gruppo FS Italiane al Sottosegretario di Stato alle Infrastrutture e mobilità sostenibile Giancarlo Cancelleri e al Sindaco di Licata Giuseppe Galanti. L’iniziativa mira allo sviluppo di nuovi servizi, a funzioni d’interesse pubblico e alla ricucitura urbana delle aree ad est e a ovest della stazione ferroviaria.

GLI INTERVENTI

Le nuove volumetrie che verranno insediate nell’area contribuiranno alla realizzazione di un polo multifunzionale per attività di interesse pubblico, servizi al cittadino e alla socialità. È prevista la realizzazione di strutture socio-sanitarie, ricettive, commerciali e socio-culturali, in coerenza con lo stile e le peculiarità architettoniche della città. Il Masterplan prevede, inoltre, l’insediamento di aree polivalenti e di percorsi ciclopedonali, di un parco verde lineare con funzione di riconnessione tra le aree dismesse e il tessuto urbano cittadino, la schermatura della linea ferroviaria.

Alla luce della funzione di catalizzatore sociale del mercato di Licata, l’area meridionale è stata pensata in sinergia con esso, per ospitare anche eventi di natura commerciale, fieristica e culturale, mentre il ponte sul fiume Salso vedrà rafforzato il ruolo di cerniera, con un potenziamento della rete ciclopedonale e dell’interconnessione con le aree ferroviarie e il centro storico. Prossimo step, in condivisione tra Amministrazione Comunale e Gruppo FS, la sottoscrizione del Piano Attuativo Convenzionato, finalizzato a poter proporre le aree direttamente al mercato.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]