Mag Gelato Challenge, la Grecia vince la sfida internazionale
Press "Enter" to skip to content

Mag Gelato Challenge, la Grecia vince la sfida internazionale

E’ la Grecia la vincitrice della selezione internazionale del Gelato Festival World Master 2021 ospitata dalla Master Academy Antonino Galvagno e si è tenuta il 23, il 24 e il 25 Ottobre. Sedici maestri gelatieri provenienti dalla Grecia, dal Marocco, da Israele e dalla Sicilia si sono sfidati a Palermo per conquistare un posto nell’Olimpo dei gelati, e proprio al cibo degli Dei è ispirato il gusto vincitore della competizione.

Il Trofeo Antonino Galvagno, conferito al vincitore assoluto della competizione, è stato assegnato al giovane gelatiere ateniese Thanasis Tsagkliotis (gelateria La maison fine pastry – Atene) per la sua morbida crema ottenuta da yogurt greco, nobilitato dall’uso di ingredienti preziosi che esprimono a pieno l’immaginario dei sapori mediterranei: cannella, fichi, noci e cioccolato. Un abbraccio goloso ed equilibrato ispirato al cibo degli Dei ha stregato la giuria, composta da autorevoli esperti del settore.

I vincitori della selezione internazionale del Carpigiani International Day 2021

A portare a casa la qualificazione per la selezione internazionale per il Carpigiani International Day 2021 anche l’israeliano Adrey Peroff (gelateria Peroff, Givataim – Israele) con il suo gelato al whisky variegato con caramello salato.
Anche il Marocco sarà adeguatamente rappresentato al Carpigiani International Day con il gelatiere Sofian El Fakiri (Gelateria Hotel Mira Palace & Resort, Al Hoceima – Marocco) e il suo gelato al torrone di mandorla, con salsa arancia, cioccolato bianco e croccante.

E’ stato particolarmente apprezzato anche il lavoro di un altro gelatiere greco Nikolaos Neroladakis che con l suo gusto “Santorini” realizzato con croccante al sesamo nero, miele, cannella e biscotto al sesamo, condividerà insieme al collega Thanasis Tsagkliotis le fasi successive della sfida internazionale Carpigiani International Day.
La giuria ha inoltre premiato due gelatieri siciliani che proseguiranno la sfida nazionale per conquistare la vetta del gelato più buono del mondo: Il palermitano Pietro Sampino (gelateria Alba Beach Mondello – Palermo) con il suo gusto “Ori di Sicilia” dove pistacchio, mandorla, arancia e ricotta si incontrano tra una ricca variegatura e un crumble di scorzette di arancia candita e frutta secca caramellata, e la catanese Serena Urzì (gelateria Ernesto – Catania) con il suo “Traversata del gusto” un gelato di ricotta, stracciatella al cioccolato di Modica e mix di frutta secca.

Tanti golosi abbinamenti quelli presentati nella tre giorni che ha visto impegnati sedici gelatieri dai quattro angoli del Mediterraneo, che hanno stupito la giuria per l’attenta lavorazione artigianale e per l’uso originale di ingredienti preziosi.

Quando il gelato artigianale incontra la creatività dei migliori maestri gelatieri del Mediterraneo, una preziosa selezione di originali materie prime, la performance di sponsor tecnici leader nel settore come Elenka, Carpigiani, Pavoni, il design di IFI e la partnership del Sigep, la più autorevole fiera internazionale di settore, il livello della competizione non può che essere elevatissimo.

“Siamo orgogliosi di aver ospitato questa gara, dove i migliori maestri gelatieri del Mediterraneo si sono sfidati mettendo in gioco tutta la loro creatività e competenza – dichiara il maestro Giovanni Pace, direttore dell’Accademia MAG – Una bella sfida in cui attraverso l’attenta preparazione del gelato artigianale i gelatieri hanno raccontato aromi, profumi e suggestioni della loro terra. È stata una grande festa all’insegna della creatività e dell’innovazione tecnologica, elementi imprescindibili del nostro lavoro quotidiano in accademia MAG.”

(Visited 57 times, 1 visits today)

Be First to Comment

    Lascia un commento

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.