Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Miniera di Bosco a San Cataldo, al via iter per smaltire il sale



Il governo Musumeci ha avviato l’iter per bonificare parte della miniera di Bosco a San Cataldo. L’assessorato regionale all’Energia e ai servizi di pubblica utilità ritiene percorribile la richiesta di redigere un progetto di finanza con il quale si consentirà ai privati di recuperare circa 4 milioni di tonnellate di sale ammassato ed evitare così di doverlo smaltire a un costo stimato di 800 milioni di euro. “L’operazione – spiega l’assessore Alberto Pierobon – se andrà a buon fine consentirà anche di mettere in moto tutto un indotto perché il sale quasi certamente sarà lavorato in Sicilia e questo genererà posti di lavoro”.

I custodi giudiziari della miniera, l’assessore e il direttore del dipartimento, hanno accolto la posizione non ostativa della magistratura a consentire i primi accertamenti da parte di un’azienda del Nord del settore, evidentemente attratta dalla qualità del materiale, che controllerà e verificherà se è possibile da usare e immettere sul mercato per scopi non alimentari. “Attendiamo la proposta di progetto di finanza – spiega l’assessore – che sarà formulata fagli interessati, la Regione valuterà i contenuti e se non saranno soddisfacenti procederà con una manifestazione di interesse internazionale”.
Se tutto si risolverà positivamente la Regione procederà con un bando pubblico e l’azienda proponente avrà per legge il diritto di prelazione. “Una quantità di sale come questa non si lavora in un giorno – dice l’assessore – ci sarà un indotto, l’azienda dovrà processare il materiale ed è probabile che ciò avvenga in Sicilia, sarà un’ottima occasione per l’occupazione del territorio”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]