Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Modì propone una “Fuga d’amore”: viaggio di gusto per San Valentino



Viaggiare con le papille gustative restando a casa; il ristorante Modì a Torregrotta, in provincia di Messina, dello chef Giuseppe Geraci e della
maître Alessandra Quattrocchi, lancia un tour del gusto per San Valentino, un percorso gastronomico che parte dal Giappone e arriva in Francia, passando per Libano, Messico, Italia e India.

Una iniziativa che si pone come evoluzione delle attività del ristorante nel 2020, che pure nella difficoltà di gestire una situazione altalenante e lunghe pause dell’attività tradizionale, non hanno rinunciato a tessere il legame speciale che li lega alla propria community. A partire dalla primavera 2020, infatti, Modì ha sviluppato il servizio delivery per offrire un’esperienza gastronomica gourmet fruibile da casa. Durante marzo e aprile 2020, alla consegna a domicilio si è accompagnata #ChefaCasaTua, video-serie sulla pagina Facebook e sul canale IGTV del ristorante, in cui lo chef ha proposto una ricetta al giorno. Adesso per Modì è tempo di viaggiare.

In occasione di San Valentino lo chef Giuseppe Geraci e la maître Alessandra Quattrocchi propongono “Una fuga d’amore”, un menù ad hoc per gli innamorati: “In questo momento siamo costretti a stare fermi; viaggiare e incontrare le altre tradizioni culinarie è difficile – dice lo chef Geraci – per questo io e Alessandra abbiamo ideato un menù speciale, una sorta di fuga d’amore per San Valentino”.
Da oggi sarà possibile ordinare il menù di San Valentino per due persone e riceverlo comodamente a casa con le istruzioni per l’assemblaggio dei piatti.

Pochi semplici passaggi: anche chi non è avvezzo ai fornelli potrà stupire la sua dolce metà con piatti da chef.
“L’amore, come la cucina, è incontro ed equilibrio. Attraverso questo menù
abbiamo voluto raccontare un viaggio del gusto e l’armonia che nasce
dall’incontro tra sapori esotici e della tradizione. Il menù è accompagnato da vini selezionati” aggiunge Alessandra. Per chi lo desidera, infatti, è possibile ricevere una consulenza sul vino da abbinare per esaltare i piatti dello chef al meglio.

Come ordinare
Sarà possibile ordinare il menù fino al 13 febbraio. Per prenotare
basterà accedere alla app tramite il link https://disv.it/kaEUs o chiamare uno
di questi due numeri: 3450928345 oppure 3450928343.
La consegna copre tutti i comuni limitrofi a Torregrotta, da Barcellona
P.G. a Messina.

Menù “Fuga d’amore”:
Benvenuto dello chef (un salto in Giappone)

Hummus, aglio nero e seppia (leggero in stile Libano)

Sgombro leggermente affumicato, guacamole e tortilla croccante
(allegro come il Messico)

Tortellini in brodo di mare (passionale come l’Italia)

Filetto di pesce tandoori (meditazione in India)

Tarte tatin (amore alla francese Francia)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]

3 min

Alla Sicilia mancano 35 impianti per i rifiuti. A renderlo noto è CONAI, che nel suo studio Per uno sviluppo della raccolta differenziata nel Centro-Sud stima – per la prima volta in Italia – il fabbisogno impiantistico delle Regioni del Mezzogiorno in vista degli obiettivi di riciclo chiesti dall’Unione Europea al 2030. L’investimento necessario in […]

5 min

Ad un anno dall’atto di costituzione, la Fondazione SOStain Sicilia entra nella fase operativa, con l’invito rivolto alle aziende siciliane verso l’iter di certificazione, sotto la guida del comitato scientifico della Fondazione.Gli obiettivi del programma, condivisi nel corso del webinar “SOStain è …”, moderato dalla giornalista Fernarda Roggero, firma de Il Sole 24 Ore,  sono stati elencati […]