Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.



Morto a 81 anni Giovanni Roncato, fondatore dell’azienda Valigeria Roncato

Quest’oggi alle 9.45 è venuto a mancare presso l’ospedale di Camposampiero, all’età di 81 anni, Giovanni Roncato, imprenditore e fondatore di Valigeria Roncato S.p.A.; ne danno l’annuncio la moglie Loredana e i figli Alessandra, Cristiano, Andrea ed Enrico.

Giovanni Roncato, detto Gianni, nasce a Campodarsego il 16 marzo 42 da Palmira e Antonio Roncato. Fin dalla tenera età affianca il padre, attivo nel settore della valigeria dagli anni ’40, apprendendo velocemente l’arte della valigeria e sapendo interpretare da pioniere le esigenze dei futuri viaggiatori. Abilità che, nel 1973, lo portano a fondare quella che negli anni a venire rimarrà il suo fiore all’occhiello: la Valigeria Roncato S.p.A., quella che tutt’oggi è un’icona del Made in Italy a livello mondiale.

Gianni Roncato è stato un uomo dalle molte sfaccettature: marito, padre e nonno affettuoso, un imprenditore di successo e un grande innovatore. Primo del suo settore, in Europa, a introdurre la catena di montaggio all’interno del proprio stabilimento, ha fatto di Valigeria Roncato S.p.A. il maggior produttore mondiale di valigie 24 ore dell’epoca. Un uomo capace di fronteggiare le numerose sfide che gli si sono poste davanti negli ultimi 50 anni, non rinnegando quei valori che hanno sempre guidato il suo operato: un’elevata qualità delle proprie creazioni, stile italiano e innovazione

Oggi, Giovanni Roncato lascia la moglie Loredana, i 4 figli Alessandra, Cristiano, Andrea ed Enrico, e 13 nipoti, il suo più grande grande tesoro. Viene a mancare proprio nell’anno in cui ricorre il 50esimo dalla fondazione dell’azienda, la cui attività sarà portata avanti dai figli e dai suoi collaboratori con grande tenacia, superando i momenti di difficoltà che inevitabilmente si porranno sulla strada, così come è sempre stato fatto anche in passato. Proprio come lui ha insegnato. Proprio come lui ha sempre voluto.

Nostro padre era un uomo instancabile, entusiasta della vita, ottimista e di buon cuore, ha lavorato fino all’ultimo istante perché viveva per creare. Ci lascia tanti bellissimi esempi e ricordi che saranno di stimolo per continuare quanto da lui iniziato nello spirito di continuità e sviluppo. Abbiamo fatto tutto quanto era nelle nostre possibilità per poterlo riportare a casa e potergli dare una possibilità. Si è spento circondato dal nostro affetto e vicino alla terra dove è nato e che amava. Ringraziamo fin da ora tutte le persone che ci sono accanto ogni giorno ed in ogni momento per il loro supporto. Ringraziamo tutta l’equipe della terapia intensiva dell’ospedale Camposampiero, la dott.ssa Astrid Behr per l’accoglienza, la disponibilità, la

professionalità e la tempestività nonostante le critiche condizioni in cui nostro padre ha raggiunto l’ospedale. Abbiamo autorizzato la donazione degli organi nella speranza di poter dare vita a chi potrebbe oggi averne bisogno.”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Da Milano Finanza

Ambiente

2 min

La Ugri- Servizi per l’Ambiente è un’ azienda palermitana che opera, prevalentemente, con i suoi servizi in tutta la Sicilia, ma che sviluppa attività anche oltre lo Stretto. Lavora sia con il pubblico che con il privato. Ascoltare i bisogni della comunità è la mission con la quale la Ugri affronta il lavoro rivolgendosi alle […]

1 min

Un milione e 100 mila euro per adeguare gli impianti elettrici di tre dighe in Sicilia, tutte nell’Ennese. Lo prevede un bando del dipartimento dell’Acqua e dei rifiuti pubblicato sul sito istituzionale della Regione Siciliana. In particolare, nella diga Olivo, in contrada Gritti a Piazza Armerina, verranno eseguiti lavori su distribuzione esterna, cabina elettrica, due gruppi […]

2 min

C’è ancora tanto da fare in Sicilia in tema di gestione e depurazione delle acque refluee urbane con una gestione contrassegnata dal caos frutto “di una infelice combinazione di incapacità politica e disorganizzazione tecnica”. E’ quello che scrive la commissione nazionale ecomafie nel rapporto finale sulla situazione in Sicilia. La commissione, guidata dal presidente Stefano […]

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]