Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Palermo, con Open School Support la didattica diventa social



 Si chiama Open School Support ed èun’attività di supporto didattico che mette a disposizione degli studenti unambiente fruibile su internet. Un progetto didattico innovativo, che sfrutta ilprincipio dei social network,  checonsente ai ragazzi di fare domande sugli argomenti disciplinari e ricevere lerisposte dagli altri studenti e dai docenti; di partecipare a un servizio didoposcuola in audio video; di consultare il materiale didattico creato daidocenti; di affrontare argomenti sulle problematiche giovanili e discuterneinsieme a compagni e docenti all’interno di uno spazio di confronto. Insommauno strumento di studio ideato e realizzato da Gianni Messina, docente dell’I.I.S.S.Alessandro Volta di  Palermo di cui è dirigente scolastico Margherita Santangelo che ha sempre sostenuto il progetto.

Come funziona Open School Support
Il servizio permette, agli alunni iscritti, con difficolta di studio, di faredomande sugli argomenti disciplinari.

Le risposte possono essere date da tutti gli iscritti, studenti e docenti. Sonopreviste attività di moderazione dei contenuti affidate a docenti e studentitutor.

Per inserire le domande e le risposte è necessario disporre di crediti.

I crediti consistono in punti assegnati inizialmente in fase di iscrizione adogni studente e gestiti in relazione all’uso che viene fatto dei servizi, inparticolare:

Si acquisiscono punti se: le domande poste vengono votate come interessantidagli altri; si risponde in modo significativo alle domande poste da altristudenti; la risposta data viene eletta come la migliore.

Si perdono punti se: le domande inserite non sono attinenti all’argomento; le domande o lerisposte sono inserite in modo improprio e quindi segnalate come inappropriateo offensive;Solo glistudenti con un numero sufficiente di punti potranno continuare a fare domande.

Com’è organizzato Open School Support

Il servizio di “supporto” via internet si affianca ai corsi pomeridiani direcupero e contrasto della dispersione.

In Open School troverani ogni materia classificata in argomenti esottoargomenti, ad esempio la materia “Matematica” è suddivisa inargomenti quali la geometria, la trigonometria, l’algebra etc…

Gli studenti potranno inserire le loro domande classificandole secondo gli argomentipredisposti.

Per le materie che risulteranno più richieste verranno attivate funzioni disupporto gestite da uno o più docenti che si impegneranno a risponderere alledomande e moderare le risposte che verranno inserite dagli studenti.

Verrà predisposto inoltre un calendario per il ricevimento degli studenti daeffettuare attraverso Skype o Google hangout.

Per alcune materie sono previsti spazi nei quali gli studenti troverannomateriale utile, esercizi svolti e sitografie di riferimento sugli argomentitrattati.

Quando e come si può partecipare

Puoi usufruire del servizio in modo continuativo tutti i giorni (ma ci raccomandiamo di non utilizzarlo in classe durante le lezioni);

Hai la possibilità di essere aiutato da un docente a partire da Marzo e fino alla fine dell’anno (ma ricorda che il docente deve aiutare tutti coloro che ne hanno bisogno quindi non sarà sempre a tua disposizione ma avrai un certo numero di crediti stai attento a non sprecarli);

Puoi usufruire del servizio liberamente in relazione ai tuoi ritmi di apprendimento;

Alla piattaforma si registreranno molti studenti, iscrivendoti potrai collaborare con loro e trovare qualcuno disposto ad aiutarti. Ma crediamo che anche tu potrai aiutare gli altri;

Inoltre i materiali prodotti dai docenti o da chiunque partecipa resteranno sempre a tua disposizione per la consultazione, anche dopo la fine dell’anno scolastico.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]