Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Parere favorevole del Cipe a contratto di programma di RFI: investimenti anche in Sicilia



Il Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica (Cipe), nel corso dell’ultima seduta ha approvato diversi importanti provvedimenti tra i quali due riguardano anche la Sicilia. Si tratta del provvedimento di approvazione del contratto di Programma dell’ANAS 2016-2020, che prevede, complessivamente, circa 29 miliardi di euro di investimenti pubblici, e dell’espressione del parere favorevole al contratto di programma della Rete ferroviaria italiana (RFI), che prevede, in totale, circa un portafoglio di 65 miliardi di investimenti.

“Si tratta di provvedimenti attesi da tempo che vanno a completare il quadro degli strumenti già adottati o perfezionati da pochi giorni e che si muovono tutti nella direzione di garantire la implementazione dei sistemi di trasporto regionali in una ottica di sostenibilità ambientale – dichiara l’assessore regionale delle Infrastrutture e della Mobilità, Luigi Bosco -. Mi riferisco, per esempio alla chiusura dell’accordo quadro con RFI, o a quello per la definizione delle stazioni metropolitane di Catania funzionali alla migliore fruizione dei servizi aeroportuali di Fontanarossa, o all’APQ rafforzato per la realizzazione di importanti interventi di progettazione e di opere sulla maggiore viabilità regionale gestita da ANAS SpA.”

In particolare l’approvazione dello schema di contratto di programma tra il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti (MIT) e ANAS per il 2016-2020 contempla un Piano pluriennale degli investimenti ANAS 2016-20 che prevede circa 23,4 miliardi di euro, che sommati a circa 6,1 miliardi di interventi in fase di attivazione ed in corso di esecuzione porta il valore totale degli investimenti previsti a circa 29,5 miliardi di euro, di cui circa 21,9 miliardi già finanziati. Tra le nuove risorse autorizzate dalla legge di stabilità 2016, sono previsti tra gli altri 3,8 miliardi per la manutenzione straordinaria e messa in sicurezza, 2 miliardi per interventi di completamento di itinerarie, 287 milioni per nuove opere e 60 milioni per un fondo progettazione per nuove opere. Viene introdotto il finanziamento di nuovi investimenti tramite corrispettivo a partire dal 2019.

Con il parere favorevole sullo schema di contratto tra la società Rete ferroviaria italiana (RFI) Spa e il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti espresso dal CIPE, il portafoglio contrattuale finanziato per il 2017-2021 è pari a 65,957 miliardi di euro, inclusivi di 13,259 miliardi di nuovi finanziamenti netti destinati, tra l’altro, ai settori strategici come il Potenziamento e sviluppo infrastrutturale direttrici, la valorizzazione delle reti regionali, il potenziamento e sviluppo infrastrutturale aree metropolitane, le tecnologie per la circolazione e l’efficientamento, l’accessibilità aeroporti, porti e interporti e la valorizzazione turistica delle ferrovie minori.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]

3 min

Alla Sicilia mancano 35 impianti per i rifiuti. A renderlo noto è CONAI, che nel suo studio Per uno sviluppo della raccolta differenziata nel Centro-Sud stima – per la prima volta in Italia – il fabbisogno impiantistico delle Regioni del Mezzogiorno in vista degli obiettivi di riciclo chiesti dall’Unione Europea al 2030. L’investimento necessario in […]