Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Pasti ospedalieri, Sicindustria: quella gara va annullata



Annullare il bando indetto dalla Centrale unica di committenza (Cuc) della Regione Siciliana per affidare il servizio di ristorazione del sistema sanitario e avviare un tavolo di consultazione preliminare di mercato, finora mai attivato nonostante previsto dalla Cuc nel dicembre 2017. Sono queste le richieste contenute in una nota inviata da Sicindustria al governatore Nello Musumeci e agli assessori regionali della sanità, Ruggero Razza, e dell’economia, Gaetano Armao.

[table id=5 /]

“In riferimento alla suddetta gara – scrivono gli industriali – segnaliamo alcune criticità che rischiano di pregiudicarla, sottoponendo le aziende a uno sforzo organizzativo e finanziario vani. Chiediamo, pertanto, di annullare la gara e avviare il tavolo di consultazione preliminare di mercato, finora mai attivato nonostante fosse stato previsto dalla Cuc nel dicembre 2017 con l’obiettivo di eliminare le criticità esistenti.”

Sicindustria, in tal caso, è pronta a mettere a disposizione le professionalità che dovessero rendersi necessarie per definire un bando chiaro, coerente e inappuntabile.

“Segnaliamo inoltre – si legge nella nota – che nella delibera di Giunta n. 317 del 4 settembre 2019 è stata rilevata una inesattezza riguardante il costo medio di un pasto, indicato pari ad euro 14,30 al giorno, contro i 12,60 della Lombardia. In realtà, da un’analisi dei principali prezzi praticati sul territorio regionale, emerge un quadro diverso (vedi tabella in allegato, ndr) con una media pari a € 12,43 e non € 14,30”.

Sicindustria sottolinea, infine, che “per risolvere i problemi della Cuc, che costituisce normativamente la struttura legittimata all’espletamento delle procedure siciliane, non si possa certamente rinunziare a un aspetto della nostra autonomia e delegare le funzioni siciliane a centrali uniche di altre regioni, ma si debba puntare al potenziamento della struttura regionale, cui certamente non può essere addebitato il fatto di essere sottodimensionata rispetto alla complessità delle procedure di gara”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]