Press "Enter" to skip to content

Petrolio, Lukoil annuncia: non venderemo gli impianti Isab di Priolo

Lukoil ha sospeso la ricerca di un acquirente per gli impianti della raffineria Isab di Priolo. Lo ha annunciato il vicepresidente del colosso russo dell’energia Vadim Vorobiev il quale ha spiegato che Lukoil sta pianificando investimenti per lo sviluppo degli impianti del siracusano.

Vorobiev secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa russa Interfax, ha anche annunciato che “si sta anche progettando di attuare almeno 10 progetti di investimento su Isab nei prossimi tre anni “: i più costosi sono due, dell’ordine di 30 milioni, per la modernizzazione  dell’idrotrattamento di benzina e gasolio. La raffineria Isab di Priolo è il terzo impianto per grandezza in Europa: vi lavorano 1.100 persone.

All’inizio di quest’anno Lukoil ha concluso gli interventi di fermata generale per gli impianti Nord di Isab: gli interventi hanno riguardato l’aggiornamento e l’ottimizzazione del ciclo di processo e il riavvio dell’impianto Cr30 ritenuto fondamentale per il processo di topping con il frazionamento del petrolio in miscele intermedie e che consentirà, secondo le previsioni del management Lukoil, un aumento della quantità di petrolio raffinato.

(Visited 5 times, 1 visits today)

Be First to Comment

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Breaking News: