Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Po-Fesr, istituito tavolo consultivo all’assessorato Attività produttive



Istituito presso il Dipartimento regionale delle Attività produttive il tavolo tecnico consultivo permanente del Po-Fesr 2014/2020. Il nuovo organismo avrà il compito di favorire l’interpretazione univoca da parte di tutti i soggetti coinvolti, degli avvisi a valere sulle diverse azioni del piano operativo, con particolare riferimento alla fase della rendicontazione delle spese delle iniziative finanziate.

Il Tavolo tecnico, che si riunirà con cadenza mensile, esprimerà pareri consultivi non vincolanti sulla interpretazione di problematiche complesse inerenti le diverse fasi di attuazione delle azioni del Po Fesr 2014/2020 relative agli obiettivi tematici 1 e 3 che riguardano rispettivamente la innovazione e competitività delle piccole e medie imprese. I pareri, decisi all’unanimità, saranno resi pubblici sul sito internet degli ordini professionali coinvolti e dell’Assessorato regionale delle Attività produttive.

Il decreto istitutivo prevede che il tavolo sia presieduto dall’assessore regionale delle Attività produttive e che sia composto oltre che dai dirigenti responsabili delle azioni del piano operativo da tre rappresentati degli ordini professionali e nello specifico delle consulte dei commercialisti, degli architetti, degli ingegneri e degli agronomi, dell’Unione degli ordini forensi e della federazione degli ordini dei dottori agronomi. Il tavolo, senza alcun onere per la finanza pubblica, potrà essere integrato da esperti o da rappresentati di altre istituzioni.

“Questo Tavolo – afferma l’assessore regionale alle Attività produttive Mimmo Turano – nasce dall’ascolto delle difficoltà rappresentate dalle imprese che partecipano ai diversi avvisi a valere sul Po-Fesr 2014/2020 di avere un’interpretazione lineare e un indirizzo univoco nell’attuazione dei diversi interventi finanziati. Abbiamo pensato perciò a questo strumento per garantire modelli di partecipazione tra i vari attori pubblici e privati, modelli che sono anche richiesti dal Po-Fesr”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]