Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Porti: patto strategico tra Autorità della Sicilia orientale e Assoporto Augusta



Si è svolto stamattina nella sede di Assoporto Augusta un incontro tra il presidente Marina Noè, Andrea Annunziata,  Presidente dell’Autorità di Sistema del Mare della Sicilia orientale di cui fa parte il porto, il sindaco di Augusta, Cettina Di Pietro e i soci. Assoporto ha presentato un documento con le proposte e le prospettive di sviluppo del porto di Augusta ed “abbiamo espresso – dice Marina Noè, presidente di Assoporto Augusta – quella che, a nostro avviso, è la visione strategica dell’ Autorità di sistema e del porto di Catania.  Dobbiamo imparare a ragionare come se fossimo una grande città in cui da una parte insiste  un porto industriale dall’altra un porto turistico, crocieristico e per yacht di lusso, quasi un vero e proprio salotto a mare  che può attrarre turismo e  rappresentare la nostra “rambla” siciliana, un po’ come Barcellona”.  Secondo Marina Noè, “Catania ha certamente questa vocazione, il porto di Augusta invece non si può permettere di scegliere.  Riteniamo che ad Augusta si debbano sviluppare e ampliare tutti gli spazi portuali, per questo abbiamo chiesto ad Annunziata la massima operatività del piano triennale in tutte le sue opere, in particolare per i piazzali- container, perchè se oggi i container  hanno diminuito la propria operatività, il raddoppio del Canale di Suez e il traffico che può venire dalla Cina, ci suggeriscono che nei prossimi decenni questo traffico  potrà aumentare. E la portualità deve essere pronta e abbiamo bisogno che queste infrastrutture si facciano e possano essere utilizzate anche in maniera polifunzionale. Riteniamo, inoltre  che molto si possa fare per attrarre in questo porto nuovi investimenti anche a seguito dell’efficientamento energetico e ambientale”.

Che continua: “Con questo incontro  prendiamo atto che, finalmente,  si è fatto un passo in avanti. C’è un Presidente che ha riconosciuto il ruolo importante di interlocutore svolto da Assoporto, a cui ha chiesto di fare squadra, dichiarando di volersi confrontare  su temi specifici con  gli associati ed esprimendo tutta la sua ammirazione per un’associazione compatta, che non ha mai trovato in nessuna altra realtà portuale. Questo non può che inorgoglirci. Da parte nostra abbiamo pubblicamente apprezzato l’apertura, la franchezza, la condivisione di problemi e prospettive del Presidente Annunziata e siamo certi che questo rappresenterà un nuovo corso nei rapporti tra istituzione e operatori economici”.

Rispetto alla vicenda della sede dell’ Autorità di sistema “abbiamo avuto modo di constatare – dice Noè – che la mancata pubblicazione del decreto del ministro delle Infrastrutture, Graziano Delrio altro non fa che sostenere che la sede è e rimane ad Augusta, così come sosteniamo da quando abbiamo iniziato la nostra battaglia per il ripristino della legalità. Una battaglia che non si ferma,  è nostra intenzione, infatti, ricorrere al Cga dopo la mancata concessione della sospensiva da parte del Tar di Catania al nostro ricorso presentato nei mesi scorsi. Continueremo così a portare avanti tutte le azioni legali  fino a quando non si arriverà al giudizio merito del ricorso, dove ci  potremmo confrontare su dati molto più concreti. Chiederemo, inoltre, di  riattivare il tavolo istituzionale con i sindaci di Augusta, Priolo e Melilli, i sindacati Cgil, Cisl, Uil e Ugl e le parti sociali per proseguire nelle azioni di protesta già intraprese. Prendiamo atto e accogliamo con favore, inoltre, la notizia che il presidente della Regione, Rosario Crocetta ha designato nel comitato di gestione un augustano, ma questo non cambia il nostro atteggiamento. Ricordiamo a Crocetta che si era impegnato con la delegazione augustana a trovare una soluzione alla vicenda  della sede e ad incontrare il ministro Delrio. Considerato che l’incontro non c’è ancora stato  chiediamo, ancora una volta, al presidente della Regione di ritirare subito la lettera che ha inviato a Delrio in cui, con  dati non veritieri, indicava in Catania la sede dell’Autorità di sistema del Mare di Sicilia orientale”.

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]