Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.



Porto di Augusta, Assoporto e Comune non si fermano

Prosegue la battaglia per il ritorno ad Augusta della sede dell’ Autorità di sistema del Mare di Sicilia orientale. 

Marina Noè, presidente di Assoporto Augusta e Cettina Di Pietro, sindaco di Augusta replicano alle affermazioni apparse oggi su un articolo di un quotidiano regionale che parlano di un disimpegno. 

“Non capiamo da dove sia arrivata la notizia secondo cui le rimostranze di Augusta per il ripristino della legalità sono rientrate. – affermano Noè e Di Pietro -. Proprio stamattina, infatti, è in discussione al Tar di Catania il ricorso presentato Assoporto, a cui si sono affiancati anche i Comuni di Augusta, Melilli e Priolo per ottenere intanto la sospensiva  del decreto con cui il ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio ha, a nostro giudizio, illegittimamente trasferito la sede della nuova Autorità di sistema da Augusta  a Catania. Oggi leggiamo, inoltre, che sarebbero tre e  non più due, così come invece dichiarato dal ministro, gli anni di permanenza della sede a Catania. Ribadiamo che la nostra battaglia sul ritorno della sede ad Augusta dell’ Autorità di sistema del Mare di Sicilia orientale continua e non si fermerà fino a quando non sarà ripristinata la legalità”.

“Se, inoltre,  risponde a verità quanto affermato nell’articolo di stampa sulla nomina, da parte del ministro Delrio, di Andrea Annunziata come presidente dell’Autorità di sistema siamo soddisfatti che si sia finalmente conclusa la lunga fase di commissariamento di Augusta e saremo  lieti di incontrare Annunziata per avviare insieme ogni azione, che possa consentire ai due porti della Sicilia orientale di lavorare per sviluppare i trasporti in modo sinergico, di fronte alle nuove sfide della portualità che ci attendono.” –  aggiunge Marina Noè. 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

La Ugri- Servizi per l’Ambiente è un’ azienda palermitana che opera, prevalentemente, con i suoi servizi in tutta la Sicilia, ma che sviluppa attività anche oltre lo Stretto. Lavora sia con il pubblico che con il privato. Ascoltare i bisogni della comunità è la mission con la quale la Ugri affronta il lavoro rivolgendosi alle […]

1 min

Un milione e 100 mila euro per adeguare gli impianti elettrici di tre dighe in Sicilia, tutte nell’Ennese. Lo prevede un bando del dipartimento dell’Acqua e dei rifiuti pubblicato sul sito istituzionale della Regione Siciliana. In particolare, nella diga Olivo, in contrada Gritti a Piazza Armerina, verranno eseguiti lavori su distribuzione esterna, cabina elettrica, due gruppi […]

2 min

C’è ancora tanto da fare in Sicilia in tema di gestione e depurazione delle acque refluee urbane con una gestione contrassegnata dal caos frutto “di una infelice combinazione di incapacità politica e disorganizzazione tecnica”. E’ quello che scrive la commissione nazionale ecomafie nel rapporto finale sulla situazione in Sicilia. La commissione, guidata dal presidente Stefano […]

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]