Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Prosciuttificio Galati Mamertino, avviso proroga per affidamento



Prorogata al 30 luglio la scadenza del bando per l’affidamento del prosciuttificio, tecnicamente il Centro pilota per la trasformazione delle carni da suino nero dei Nebrodi che si trova a Galati Mamertino in provincia di Messina, sui Nebrodi appunto.

Lo comunica il Dipartimento Agricoltura dell’Assessorato Regionale dell’Agricoltura, dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea che richiama un precedente avviso.  Il dipartimento, guidato da Dario Cartabellotta,  intende selezionare aziende specializzate a cui affidare il Centro Pilota destinato ad attività di trasformazione delle carni del suino nero dei Nebrodi, nonché ai fini di ricerca, sperimentazione, divulgazione e valorizzazione, sito nel Comune di Galati Mamertino (ME). All’avviso di pari oggetto al quale possono partecipare tutti i soggetti che ne hanno i requisiti e la cui scadenza è prorogata entro le ore 13,00 del 30 luglio 2019.

Il centro si estende su una superficie di circa mq 800 ed è composto dai seguenti vani:
ricevimento mezzene, pesa, ufficio veterinario, n° 2 celle materia prima, locale lavorazione trito-insacco, cella sugna, cella ossa, cella budella, lavaggio budella, cella salagione coppe, lavaggio attrezzature, deposito attrezzature, cella 0°C, magazzino, cella asciugatura salami, cella sale prosciutti, stagionatura statica salumi, cella pre-riposo prosciutti (2 settimane), pre-stagionatura prosciutti, cella pre-riposo prosciutti (6 settimane), locale stagionatura naturale, asciugamento prosciutti, zona sugnatura, deposito sugna, 2 celle stagionatura prosciutti (32 settimane), locale confezionamento, cella sottovuoto, locale deposito imballaggi, locale spedizione, ufficio, locale caldaia.

Con questo avviso che riguarda il prosciuttificio di Galati Mamertino l’amministrazione regionale intende:favorire una migliore remunerazione del prodotto destinato alla trasformazione; accrescere nella coscienza delle nuove generazioni il processo di autoidentificazione con i prodotti di eccellenza siciliani.

“Gli scopi che L’assessorato regionale dell’Agricoltura, dello Sviluppo rurale e della Pesca mediterranea vuole promuovere attraverso questa azione sono – si legge nell’avviso – : valutare l’economicità di chiudere la filiera del Suino Nero dei Nebrodi; valorizzare le forme di produzione agro-zootecnica tradizionale dei Nebrodi ed in particolare quella legata all’allevamento del suino nero dei Nebrodi; tutelare le modalità tradizionali per la produzione agricola e promuovere la rete di vendita dei prodotti tradizionali e tipici locali”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]