Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Ragusa, sisma 90: nasce associazione che rivendica i rimborsi



Ragusa. L’associazione Sisma 90 ha di fatto dato il via alla propria attività con una prima assemblea pubblica tenutasi sabato scorso nel salone parrocchiale della chiesa San Giuseppe artigiano. E’ stata registrata una consistente partecipazione di cittadini che ancora aspettano l’attuazione della legge 190/2014 per essere rimborsati di quanto indebitamente pagato in qualità di contribuenti durante il terremoto del 1990.

Nel corso della prima assemblea numerose sono state le adesioni di nuovi soci. È stata data voce a molti cittadini con qualificati interventi tra il pubblico che hanno sottolineato gli equivoci generati o procurati in fase di applicazione della norma che fino ad oggi costringono i contribuenti a ricorrere in giudizio. E’ intervenuta la senatrice Venera Padua che ha manifestato la propria delusione e la propria rabbia nel constatare come una legge proposta, sostenuta, condivisa ed infine votata sia stata, almeno finora, palesemente disattesa, stravolta e mal interpretata. “Mi indigno per quello che sta accadendo – ha sottolineato la parlamentare – ma non mi rassegno. Una soluzione dovrà essere trovata”.

Anche i cittadini, indignati per l’accaduto, si sono costituiti in associazione per ottenere delle risposte. “Prometto – ha aggiunto la senatrice Padua – che mi farò portavoce a livello governativo del malcontento popolare della provincia di Ragusa su questi ritardi inconcepibili e solleciterò il sottosegretario competente a dare esecuzione ai disposti di legge nonostante fino ad ora, a due anni dall’approvazione, la legge sia stata del tutto disattesa arrecando un danno economico alle famiglie e a tutto il territorio del Sud Est della Sicilia. Soprattutto, porremo fine al rimpallo di responsabilità fra organi esecutivi e politici in quanto è chiaro che le responsabilità politiche sono evidenti e decisive”.

Per impegni precedentemente presi non sono potuti intervenire i deputati Berretta di Catania e Zappulla di Siracusa. Comunque è intenzione dell’associazione andare ad incontrarli e vincolarli ad impegni ben precisi. Sono tuttora in corso contatti con i contribuenti delle provincie di Catania e Siracusa per accrescere il numero dei nuovi associati e fare leva il più possibile sulla politica. L’associazione riceve tutti coloro che vogliono avere notizie e hanno volontà di associarsi in via Libertà 2 (vicino sede provinciale Inps) tutti i mercoledì e giovedì dalle 16 alle 18. Inoltre, è in fase di allestimento il sito web dell’associazione.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]