Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Regione siciliana, cambia il sistema di valutazione dei dipendenti



Cambia il sistema di valutazione per i dipendenti della Regione Siciliana fermo dal 2007. Per la prima volta, infatti, sarà esteso a tutto il personale e verrà inoltre introdotta la misurazione della ‘performance organizzativa’. Lo prevede un decreto del governatore Nello Musumeci, adottato su proposta dell’assessore alla Funzione pubblica Bernardette Grasso.

«Con le nuove disposizioni – evidenzia il presidente – la Regione aggiorna e potenzia un Piano estremamente limitato e parziale risalente a dodici anni fa e che prevedeva esclusivamente la misurazione della performance individuale dei dirigenti. In questo modo ci adeguiamo, finalmente, alla legislazione vigente e alle richieste formulate negli ultimi anni dalla Corte dei conti»

Il nuovo ‘Sistema di misurazione e valutazione della performance organizzativa e individuale’ (Svmp) introduce all’interno della ‘macchina’ Regione un processo di valutazione integrato, aggiornato annualmente, che individua responsabilità e standard a livello individuale, ma promuove al contempo un’amministrazione attenta al raggiungimento di elevati standard qualitativi ed economici nell’esercizio delle proprie funzioni.

«Per la prima volta, infatti – aggiunge l’assessore Grasso – la performance individuale viene messa in relazione con quella dell’Ente, facendo discendere dal risultato dei due fattori l’erogazione delle premialità per i dipendenti. Di contro, la valutazione negativa delle performance rileva ai fini dell’accertamento della responsabilità dirigenziale e, in casi specifici e determinati, a fini disciplinari. Particolare attenzione verrà data anche al parere degli utenti e dei cittadini per i servizi fruiti, con l’introduzione, a partire dalla prossima revisione, di strumenti di customer satisfaction».

L’aggiornamento del Smvp si integra nel generale lavoro di semplificazione ed efficientamento dei processi amministrativi della Regione portato avanti dall’assessorato della Funzione pubblica.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]