Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Saldi di fine stagione? Vanno posticipati. La proposta di Federmoda Ragusa



Posticipare la data di avvio dei saldi di fine stagione per ridare slancio alle vendite e trasparenza al rapporto dei consumatori. E’ l’invito che arriva da Federmoda Ragusa, rappresentata dal presidente Daniele Russino, sulla scorta dell’istanza proposta dalla federazione nazionale. “Oltre il 70% delle aziende italiane – spiega Russino – è orientata a posticipare l’avvio delle vendite di fine stagione in entrambe le stagioni. Contemporaneamente emerge la necessità di posticipare l’avvio dei saldi e di applicare controlli e sanzioni più attente, differenziandole in base alla tipologia di attività. Accogliamo, inoltre, in maniera positiva l’introduzione dei mid season sale: si tratta di due periodi di quindici giorni ciascuno nei quali sono previsti sconti su determinati capi (separati dai prodotti in vendita a prezzo non scontato) da programmare in primavera e in autunno, senza potere effettuare ulteriori prezzi ribassati nel mese di dicembre”. Il presidente Russino aggiunge poi che  Federmoda Ragusa ha aderito a questa proposta con la speranza che anche la Regione Sicilia e le altre Federmoda territoriali siciliane (in quanto a statuto autonomo) acquisiscano tale esigenza a tutela della categoria. L’obiettivo è quello di tendere sempre più alla trasparenza nei confronti dei consumatori. “Penso sia importante – prosegue Russino – in un momento in cui la nostra associazione di categoria subisce attacchi mediatici negativi sproporzionati in relazione alle attività in corso, dare ai nostri associati, e non solo, informazioni che mirino a tutelare e migliorare un comparto, soprattutto quello tradizionale (vale a dire abbigliamento e calzature), caratterizzato da un futuro senza certezze, aggravato anche dai problemi legati al commercio elettronico”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]