Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Saldi di fine stagione? Vanno posticipati. La proposta di Federmoda Ragusa



Posticipare la data di avvio dei saldi di fine stagione per ridare slancio alle vendite e trasparenza al rapporto dei consumatori. E’ l’invito che arriva da Federmoda Ragusa, rappresentata dal presidente Daniele Russino, sulla scorta dell’istanza proposta dalla federazione nazionale. “Oltre il 70% delle aziende italiane – spiega Russino – è orientata a posticipare l’avvio delle vendite di fine stagione in entrambe le stagioni. Contemporaneamente emerge la necessità di posticipare l’avvio dei saldi e di applicare controlli e sanzioni più attente, differenziandole in base alla tipologia di attività. Accogliamo, inoltre, in maniera positiva l’introduzione dei mid season sale: si tratta di due periodi di quindici giorni ciascuno nei quali sono previsti sconti su determinati capi (separati dai prodotti in vendita a prezzo non scontato) da programmare in primavera e in autunno, senza potere effettuare ulteriori prezzi ribassati nel mese di dicembre”. Il presidente Russino aggiunge poi che  Federmoda Ragusa ha aderito a questa proposta con la speranza che anche la Regione Sicilia e le altre Federmoda territoriali siciliane (in quanto a statuto autonomo) acquisiscano tale esigenza a tutela della categoria. L’obiettivo è quello di tendere sempre più alla trasparenza nei confronti dei consumatori. “Penso sia importante – prosegue Russino – in un momento in cui la nostra associazione di categoria subisce attacchi mediatici negativi sproporzionati in relazione alle attività in corso, dare ai nostri associati, e non solo, informazioni che mirino a tutelare e migliorare un comparto, soprattutto quello tradizionale (vale a dire abbigliamento e calzature), caratterizzato da un futuro senza certezze, aggravato anche dai problemi legati al commercio elettronico”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]