Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Sicilia, sanità privata: sindacati in piazza per rinnovo del contratto



Manifestazione di protesta mercoledì 6 marzo davanti all’Assessorato regionale alla Sanità. “La scelta del giorno – dichiarano i segretari generali di Fp Cgil Gaetano Agliozzo, Cisl Fp Paolo Montera e Uil Fpl Enzo Tango – non è casuale, perché coincide con la data di convocazione dell’Aiop Sicilia. Convocazione arrivata, dopo anni di silenzio, lo stesso giorno in cui le segreterie nazionali hanno proclamato lo stato di agitazione per l’indisponibilità dell’Aiop nazionale di finanziare il rinnovo del Ccnl scaduto da oltre 12 anni”.

L’iniziativa è organizzata dalle tre organizzazioni sindacali confederali per sensibilizzare l’assessore Ruggero Razza sulle difficoltà del settore sanità privata Aiop-Aris.

La richiesta dei sindacati all’Aiop

Al presidente dell’Aiop Sicilia, Marco Ferlazzo, i sindacati lanciano un messaggio chiaro: “È il momento di richiamare l’attenzione dell’Assessore, degli operatori del settore a tutti i livelli, anche datoriali, e dei cittadini affinché il tema della salute dei siciliani, delle condizioni della sanità siciliana, pubblica e privata, e dei lavoratori in essa operanti, acquisisca una rinnovata centralità. Facciamo presente – dicono i tre segretari – che non solo ci rendiamo conto dell’impatto negativo che l’autonomia differenziata potrebbe avere sulla Sicilia, ma siamo anche molto preoccupati.

Proprio per questo crediamo che non sia il momento di affrontarci muro contro muro e di alimentare inutili polemiche quanto piuttosto di lavorare tutti per difendere e rilanciare il servizio sanitario regionale, che non può prescindere dal rinnovo dei contratti e dal riconoscimento dei legittimi e calpestati diritti dei lavoratori del comparto della sanità privata siciliana”.

 

“Torniamo a chiedere un forte e pressante intervento del presidente regionale dell’Aiop Sicilia nei confronti del Presidente nazionale della stessa associazione – concludono i sindacalisti – affinché la trattativa possa presto sbloccarsi. Sia chiaro che non possiamo accettare che venga messo da parte il diritto dei dipendenti del settore a un contratto dignitoso e adeguato al lavoro che svolgono. E ricordando che in Sicilia il rinnovo del contratto nazionale del settore manca ancora da più anni rispetto alla media nazionale, annunciamo che mercoledì 6 marzo scenderemo in piazza, dando il via allo stato di agitazione fino al riconoscimento del diritto alla salute dei cittadini e alla giusta retribuzione dei lavoratori”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]