Sicilia, scende la pressione fiscale
Press "Enter" to skip to content

Sicilia, scende la pressione fiscale

Per il 2018, in attuazione della legislazione regionale vigente, l’aliquota ordinaria Irap del 4,82 per cento è ridotta al 3,90 per cento. Per quanto riguarda le amministrazioni pubbliche rimane invece invariata l’aliquota dell’8,5 per cento. Lo rende noto l’assessorato regionale all’Economia, guidato dal vicepresidente della Regione siciliana, Gaetano Armao che ha pubblicato oggi i dati sulla riduzione fiscale sui cittadini e sulle imprese siciliane.  

Restano, invece, immutati i regimi di esenzione per alcune categorie, come le imprese di nuova costituzione, le cooperative sociali, le onlus e le vittime di estorsione.

Mentre la maggiorazione dell’addizionale regionale Irpef subisce la riduzione dallo 0,50 per cento allo 0,27: l’aliquota complessiva dell’addizionale regionale all’Irpef dall’1,73 per cento del 2017 scende, quindi, per l’anno 2018, all’1,50 per cento.

Per informazioni, può essere consultato il sito dell’Agenzia delle Entrate, alla voce “Istruzioni Irap 2019”, nel quale sono riportate le aliquote e le agevolazioni per l’anno 2018.

“La pubblicazione dei dati sulla diminuzione delle aliquote Irap e dell’addizionale Irpef da parte dell’Assessore Armao è sicuramente un importante positivo segnale, in controtendenza rispetto agli anni precedenti – dichiara Francesco Picarella Presidente Confcommercio Sicilia – Prudenzialmente l’Assessore Armao definisce importante ma non storico l’accordo con il Governo centrale, sicuramente rimane molto da fare per dare ulteriore sostegno alle imprese. Questo è comunque un primo passo che dovrà essere supportato dall’approvazione della legge di stabilità da parte dell’assemblea regionale, per poi lavorare sulla crescita del territorio e lo sviluppo delle imprese”.

(Visited 4 times, 1 visits today)

Be First to Comment

    Lascia un commento

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.