Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Start up, al via bando concorso internazionale Think Med



Giovani protagonisti dello sviluppo del mediterraneo. E’ la visione che il Rotary club Enna vuole realizzare con la prima edizione del concorso internazionale “Think Med” in collaborazione con l’associazione K-lab onlus per i giovani dai 18 ai 35 anni, residenti nei paesi che si affacciano sul Mediterraneo. Ma nella visione del club ennese essere giovani ed avere buone idee imprenditoriali che sfruttino nuove tecnologie da mettere al servizio dello sviluppo del territorio di apparenza e’ un punto di partenza su cui scommettere insieme. In questo percorso alcuni rotariani faranno da guida per realizzare le proposte di ragazzi e ragazze 18 ai 35 anni, residenti nei paesi che si affacciano sul mediterraneo.”

Accanto al premio da 3.000 euro previsto per i vincitori delle due sezioni, I.C.T. soluzioni tecnologiche avanzate ed innovative per il miglioramento della qualità della vita e quella per i progetti di sviluppo dei territori- spiega il presidente del club service ennese Alessandro Spadaro- la possibilità di avvalersi del potenziale internazionale di relazioni internazionali proprie del Rotary che contribuirà a rendere operativa la proposta progettuale con il know-how ed i suggerimenti per accedere ai finanziamenti. Alcuni progetti potranno anche essere proposti ad imprese, società di consulenza e formazione, venture capital, consulenti e “business angels”, disposti a trasferire le loro competenze ed esperienze, per affiancare i concorrenti durante una fase di tutoring, supportando i giovani nella stesura di business plan e nell’individuazione di fonti di finanziamento o finanziare e realizzare il progetto.Tutti i progetti avranno una vetrina internazionale di eccezionale qualità e rilevanza quale il network del Rotary è”.

La partecipazione a “Think med” può essere individuale o di gruppo. Per la sezione I.C.T. dedicata alle soluzioni tecnologiche avanzate ed innovative per migliorare la vita delle comunità di riferimento si potranno presentare applicazioni software, soluzioni per il web, soluzioni per il marketing e management digitale, soluzioni gestionali, soluzioni per comunicare e collaborare. Per i progetti di sviluppo si guarderà al miglioramento della qualità della vita dal punto di vista ambientale, culturale, sociale ed economico. Per partecipare è necessario registrarsi al portale www.thinkmed.it, scegliere la sezione e caricare i progetti. I progetti concorrenti per le categorie I.C.T. e progetti di sviluppo dovranno essere redatti in una lingua a scelta tra : italiano, inglese, francese, arabo e caricati su portale con file pdf di dimensione massima di 3 MB.Ogni partecipante, singolo o in gruppo, potrà presentare un solo progetto originale, inedito e non premiato in altri concorsi.La presentazione dovrà avvenire dal 10 aprile 2019 e non oltre il 26 maggio 2019.La selezione dei progetti vincitori sarà effettuata da una giuria popolare che inciderà nella misura del 40 % e da due giurie tecniche, una per ciascuna sezione. La scelta dei progetti vincitori sarà effettuata considerando per il 40% i voti espressi dalla giuria popolare(visitatori abilitati al voto dopo essersi registrati sul portale) e per il 60 % quelli della giuria tecnica. La richiesta di candidatura deve essere inviata all’indirizzo jury@thinkmed.it con allegato il C.V. specificando a quale categoria sottopone la candidatura.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]

3 min

Alla Sicilia mancano 35 impianti per i rifiuti. A renderlo noto è CONAI, che nel suo studio Per uno sviluppo della raccolta differenziata nel Centro-Sud stima – per la prima volta in Italia – il fabbisogno impiantistico delle Regioni del Mezzogiorno in vista degli obiettivi di riciclo chiesti dall’Unione Europea al 2030. L’investimento necessario in […]