Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Start up: bando 2031, 44 premi con 1 milione di euro in palio



“Fai qualcosa di grande, per te, per l’Italia, per un futuro comune”. È lo slogan del bando di ‘2031’, la manifestazione con in palio oltre un milione di euro di montepremi per le start up, aziende e pmi innovative. Un evento con oltre cento partner attivi, 44 importanti premi di cui 17 corporate e 26 offerti da Incubatori, acceleratori, parchi scientifici e tecnologici. Main partner dell’evento sono Repower e Unicredit Start Lab, e con il patrocinio del ministero del Lavoro e politiche sociali e Agid-Agenzia per l’Italia Digitale.

start up

Ma non solo. Repower quest’anno, torna a organizzare la finale in presenza del ‘Premio Speciale Repower per l’Innovazione’, evento che arriva così alla sua IV edizione e che vede come protagonisti una selezione di 6 start up che avranno modo di presentare la propria idea, confrontandosi con una giuria di esperti. Un focus speciale del premio è dedicato alle imprese a forte impatto con oltre 100mila euro in denaro.

Il vincitore del Premio Speciale Repower per l’Innovazione, che verrà annunciato durante la finale del premio 2031 il 9 dicembre, potrà beneficiare di un percorso di affiancamento e trasferimento di competenze con Repower.

“Il Premio Gaetano Marzotto – dichiara Cristiano Seganfreddo, presidente di 2031– si evolve e sviluppa in ‘2031’, un network eccezionale di attori dell’innovazione, multinazionali, grandi aziende, imprenditori, sostengono le idee e le nuove imprese italiane. È un premio di premi dedicato a chi ha il coraggio di vedere il futuro e vuole il cambiamento. Premiamo solo idee eccezionali. Innovazione e sostenibilità saranno i driver di un nuovo sviluppo per l’Italia. La visione delle nuove generazioni è l’energia pulita che spinge il cambiamento. L’Italia può essere leader globale con la sua capacità di far dialogare innovazione, tecnologia, creatività e una sostenibilità radicale”.

Tantissime, dunque, opportunità per far volare la propria idea con i premi di importanti aziende multinazionali e società globali dal settore bancario all’energia, dalle telecomunicazioni alla tecnologia, dalla consulenza al wine and food.

“Repower rinnova con orgoglio il proprio sostegno al mondo dell’innovazione e delle start up. Dopo l’edizione smaterializzata dell’anno scorso, siamo felici di lavorare alla prossima selezione del Premio Speciale Repower, coinvolgendo i nostri compagni di viaggio per individuare il progetto più in linea con i nostri valori, quali la sostenibilità, il design e ovviamente l’innovazione”, afferma Fabio Bocchiola, AD di Repower Italia. Le start up più innovative e le idee più creative, finaliste del Premio, verranno presentate il 1° dicembre presso la sede dell’Adi Design Museum a Milano.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]