Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

StartCup Sicilia, la startup Amed vince l’edizione 2018



La start up Amed s.r.l. si è aggiudicata l’edizione 2018 di StartCup Sicilia che si è svolta oggi a Palermo, nella sede della Region Sicilia di UniCredit. Il progetto della startup intende sviluppare e produrre mediante stampa 3D uno stent-graft innovativo fenestrato o ramificato. Lo stent-graft, con il dispositivo di rilascio (oggetto del brevetto) viene utilizzato nel trattamento dell’aneurisma dell’aorta. Lo sviluppo sperimentale e la produzione di tale stent-graft rappresenta un’innovazione sia in termini di design dell’endoprotesi e del dispositivo di rilascio associato, sia per quanto concerne la riduzione dei rischi e dei tempi di intervento chirurgico.

Alla finale della StartCup Sicilia hanno partecipato le 12 idee imprenditoriali che si sono classificate ai primi tre posti nelle competizioni promosse nelle scorse settimane dalle Università di Catania, Enna, Messina e Palermo: SIMA – Smart Insurance Mobile Application, ECLAT srl, AgroBiotecnologie per l’Agricoltura Mediterranea nella StartCup Catania; DeeBand, CanapHouse, Sudpackaging nella StartCup Enna; ARGINARE,  SAFE-SPRINGBOX, H&Ci-ti-Sss nella StartCup Messina; Amed s.r.l., Technology Scientific s.r.l., iBioTHEx nella StartCup Palermo.

La premiazione è stata introdotta dagli interventi di Fabio Mazzola,Pro-Rettore Vicario dell’Università di Palermo, e Salvatore Malandrino, Regional Manager Sicilia di UniCredit; a seguire si è svolta la presentazione dei pitch delle finaliste a cura dei responsabili delle StartCup locali,  Rosario Faraci dell’Università di Catania, Vincenzo Fasone dell’Università “Kore” di Enna, Fabrizio Cesaroni dell’Università di Messina e Marcantonio Ruisi dell’Università di Palermo.

La premiazione del team vincitore è stata effettuata da Roberto Cassata, Responsabile Relazioni con il Territorio Sicilia di UniCredit.

Il Premio della StartCup Sicilia consiste, per i primi sei selezionati, nella partecipazione, con il pagamento della quota di iscrizione, al Premio Nazionale per l’Innovazione, in programma quest’anno a Verona il 29 e il 30 novembre.

Sono stati selezionati per il Premio Nazionale per l’innovazione, oltre a Amed s.r.l., anche le start up SIMA – Smart Insurance Mobile Application (Università di Catania), ECLAT srl  (Università di Catania), ARGINARE (Università di Messina), SAFE-SPRINGBOX (Università di Messina), iBioTHEx (Università di Palermo).

La start up Sudpackaging (Università Kore di Enna) ha avuto una menzione speciale per i giovani.

UniCredit – ha affermato Salvatore Malandrino  -è impegnata sul territorio, in partnership con le Università siciliane e gli incubatori d’impresa, a supportare la nascita e lo sviluppo di nuove start up con l’obiettivo primario di accrescere il numero di imprese di qualità e creare nuove prospettive di lavoro per i giovani siciliani. I risultati cominciano ad arrivare: gli ultimi dati disponibili mostrano che sta crescendo in Sicilia il numero di startup innovative, pari a 508, oltre il 5% del totale delle startup innovative italiane. Oltre al sostegno a StartCup Sicilia la banca ha avviato, già da cinque anni, il programma nazionale Unicredit Start Lab, una piattaforma a sostegno di start up e PMI con progetti innovativi nei settori Life Science, Clean Tech, Digital e Innovative Made in Italy. Nell’ultima edizione sono pervenute dalla Sicilia 54 business plan. Con iniziative finanziarie, di training e di networking sempre più mirate sulle start up vogliamo incoraggiare la creatività e lo sviluppo del tessuto imprenditoriale del territorio regionale”

Obiettivo di StartCup Sicilia è quello di sostenere la ricerca e l’innovazione finalizzata allo sviluppo economico della Sicilia. StartCup Sicilia intende diffondere la cultura d’impresa nel territorio e l’iniziativa è stata rivolta, pertanto, a coloro che hanno brillanti idee imprenditoriali basate sull’innovazione e aspirano a costituire un’impresa.

Ecco le dodici startup finaliste

StartCup CATANIA

SIMA – Smart Insurance Mobile Application

L’idea consiste nella realizzazione di un applicativo mobile che, attraverso l’uso di apposita sensoristica, consenta l’acquisizione di dati di marcia di un veicolo e assistenza virtuale nella compilazione della Constatazione amichevole di Incidente Stradale (CID), a fini assicurativi, e strumenti di Big Data per la Sicurezza Stradale.

ECLAT srl

La società, ad alto contenuto tecnologico, vuole affermarsi come partner regolatorio e scientifico per lo sviluppo del settore RRP (Reduced Risk Product – Prodotti a Rischio Ridotto), prodotti alternativi e dai rischi potenzialmente ridotti rispetto al fumo di sigaretta.

AgroBiotecnologie per l’Agricoltura Mediterranea

Attività di servizio per il comparto agro-alimentare basata sul trasferimento e la diffusione di innovazioni agrobiotecnologiche avanzate nel settore della propagazione, del miglioramento varietale e della tracciabilità genetico-molecolare (dal campo alla tavola)

StartCup ENNA

DeeBand è una piattaforma digitale che permette ad artisti musicali (DJ, band e cantanti) di promuovere la propria musica ed essere direttamente contattati per l’organizzazione di eventi. DeeBand certifica l’esibizione al fine di garantire l’affidabilità degli artisti e per migliorarne la notorietà dietro corresponsione di una piccola fee.

CanapHouse intende produrre due prodotti derivanti dalla lavorazione della canapa da destinare alle industrie come sostituti di materie prime attualmente in uso: la pasta di canapa per le cartiere e la fibra tessile.

Sudpackaging intende promuovere un’innovazione nel campo del packaging creando un imballaggio per l’ortofrutta del tutto chiuso e costituito da materiali biodegradabili, al fine di aumentare la shelf-life del prodotto attraverso l’utilizzo di ozono puro in assenza di additivi chimici.

StartCup MESSINA

ARGINARE (materiali ibridi multifunzionali basati su Argille Naturali per il Recupero ed il Biorisanamento Ambientale)

Il progetto imprenditoriale ha l’obiettivo di sviluppare processi eco-sostenibili per il recupero delle acque marine (e non) contaminate. La metodologia proposta si basa sullo sviluppo di materiali ibridi innovativi, basati sull’utilizzo di materiali di scarto e/o argille provenienti dal territorio siciliano attraverso modificazioni sintetiche degli stessi, ecosostenibili, ovvero con basso dispendio energetico e dispersione di calore nell’ambiente.

SAFE-SPRINGBOX

“Safe-springbox™” è un sistema che permette il caricamento delle molle utilizzate per la chiusura ed apertura di saracinesche in totale sicurezza. Il sistema ideato permette di alloggiare e caricare la molla da montare, tramite l’uso di una ghiera mossa da una madrevite. Tramite la rotazione della ghiera la molla viene tirata e quindi avvolta attorno all’asse. La madrevite ha il compito di muovere la ghiera. Vista la natura della madrevite, una volta rimossa la coppia gli organi restano fissi. Grazie a questa caratteristica le forze esplicate durante la fase di alloggiamento e di carico non gravano più sull’operatore ma sulla madrevite stessa. Con tale sistema vengono totalmente annullati i rischi per l’operatore.

H&Ci-ti-Sss (Heritage and Cultural Tourism Sicilian ‘Smart’ System)

“H&Ci-ti-Sss” è piattaforma web e mobile, idonea, mediante l’utilizzo di schede basate su microcontrollori a basso costo disseminate sul territorio, a conseguire un duplice utilizzo: da un lato, con riguardo ai ‘fruitori’ dei beni culturali, essa si pone l’obiettivo di creare una rete di oggetti intelligenti di dimensioni equivalenti a quelle di una città. In particolare, si intende sperimentare le potenzialità della piattaforma inizialmente nelle citta di Messina e Siracusa. I cittadini possono diventare parte di questa rete attraverso l’utilizzo di dispositivi smartphone con i quali sarà possibile interagire con gli oggetti. Dall’altra i cittadini diventeranno essi stessi produttori di dati, contribuendo, alla raccolta di informazioni che potranno essere automaticamente collezionate dai loro smartphone o fornite mediante segnalazioni, fotografie o interazioni con i social network.

StartCup PALERMO

Amed s.r.l.

La start up innovativa Amed s.r.l. intende sviluppare e produrre mediante stampa 3D uno stent-graft innovativo fenestrato o ramificato. Lo stent-graft, con il dispositivo di rilascio (oggetto del brevetto) viene utilizzato nel trattamento dell’aneurisma dell’aorta. Lo sviluppo sperimentale e la produzione di tale stent-graft rappresenta un’innovazione sia in termini di design dell’endoprotesi e del dispositivo di rilascio associato, sia per quanto concerne la riduzione dei rischi e dei tempi di intervento chirurgico.

Technology Scientific s.r.l.

La Technology Scientific ha sviluppato delle microsfere HR-Magnet, da utilizzare quale supporto per la crescita di batteri e lieviti, che incorporano un innovativo meccanismo di Harvest and Release (HR) che facilita la manipolazione dei lieviti e batteri nei processi di fermentazione. In questo modo è possibile accelerare e ottimizzare la trasformazione degli scarti naturali in composti di interesse economico, con un cospicuo guadagno di tempo e la conseguente riduzione dei costi di produzione.

iBioTHEx

La iBioTHEx intende portare a livello di Proof of Concept (POC) clinico (fase 2 della sperimentazione clinica di un farmaco, quindi uomo) il brevetto denominato Physiactisome (“Procedimento per la sintesi di esosomi contenenti proteine da shock termico e loro uso per il trattamento della atrofia muscolare e della cachessia”). Il Physiactisome permetterà di sviluppare un farmaco anti-cachessia che agisca direttamente sul muscolo scheletrico, utilizzabile per diverse patologie che riguardano questo distretto tissutale. La cachessia è una condizione medica grave, ancora molto sottostimata e non riconosciuta, conseguenza di diverse malattie croniche che si sostanzia nel deperimento muscolare dei pazienti.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]