Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Sud, Banca Etica: in tre anni 11 milioni a imprese con fondo Jeremie



Banca Etica tra luglio 2013 e luglio 2016 ha erogato quasi 11 milioni di euro in finanziamenti a tassi agevolati a favore di 140 imprese sociali della Campania e della Sicilia grazie al Fondo Jeremie, promosso da Regione Campania, Regione Sicilia e il Fondo Europeo per gli Investimenti (FEI).

Banca Etica

Con l’ultima erogazione della scorsa settimana Banca Etica ha concluso la gestione dei fondi Jeremie per Campania e Sicilia avviata nel 2014: un’esperienza di successo che ha permesso – in collaborazione con le due Regioni interessate – di utilizzare al meglio fondi europei.

Le attività finanziate sono state immobilizzazioni materiali e immateriali (spese di ricerca, sviluppo e pubblicità, brevetti, macchinari, impianti, attrezzature; incremento del capitale circolante per sviluppo dell’attività nonché per fabbisogni di gestione delle imprese). Cruciale è stato il ruolo dei partner che si sono occupati di diffondere il progetto e pre-selezionare le domande di accesso ai finanziamenti Jeremie, come Impact HUB Siracusa, Microfinanza srl e Sol.Co Catania.

Ecco i dati in dettaglio per le due Regioni:

Campania
57 imprese finanziate
61 finanziamenti erogati
6.269.741 euro erogati complessivamente
4.012.634,24 euro di risorse Jeremie utilizzate  (provenienti da FESR – Fondo di Sviluppo Regionale Campania)
102.782,64 euro di finanziamento medio erogato con durata media di 6,5 anni;
65.780,89 euro di finanziamento medio quota Jeremie erogato in assenza di interessi (64% del singolo finanziamento);

Sicilia
82 imprese finanziate
83 finanziamenti erogati
4.685.615 euro erogati complessivamente
2.717.656,00 euro di risorse Jeremie utilizzate (provenienti da FSE – Fondo Sociale Europeo Sicilia)
56.453,19 euro di finanziamento medio erogato con durata media di circa 7 anni
32.742,85 euro di finanziamento medio quota Jeremie erogato in assenza di interessi (58% del singolo finanziamento)

Banca Etica continua a investire nell’economia reale e solidale del Mezzogiorno, dove risiede il 24% dei clienti finanziati – spiega il presidente Ugo Biggeri -. Oggi Banca Etica impiega al Sud più di quanto raccoglie: al 31 luglio 2016 i nostri impieghi complessivi nel Mezzogiorno ammontano a quasi 140 milioni di euro a fronte di una raccolta di risparmio – pure in crescita – che supera gli 80 milioni. Con l’esperienza di Jeremie, inoltre, Banca Etica ha confermato la capacità di lavorare in efficace sinergia con le istituzioni pubbliche, attivando proficue partnership, dal livello locale a quello europeo e internazionale, per lo sviluppo dei territori e la promozione delle imprese sociali e responsabili“.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]