Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Super green pass, Amato ai medici: “Non cedete alle minacce”



Le pressioni velate ed esplicite dei No Vax ai medici per ottenere il Super green pass arrivano oggi da tutte le categorie sociali e professionali, con tanto di minaccia di denuncia anche in caso di lieve reazione avversa al vaccino. Da mesi l’Ordine dei medici di Palermo raccoglie segnalazioni dei medici di tutto il territorio regionale.

Super green pass

La pretesa dei No vax è sempre la stessa: la prescrizione di un’interminabile lista di esami clinici assolutamente inutili e l’esenzione dal vaccino anti Covid.

Preoccupato dal grande numero di segnalazioni, il presidente dell’Ordine dei medici di Palermo Toti Amato, membro del direttivo della Federazione nazionale, Fnomceo, chiede a tutti i medici “di respingere sul nascere qualsiasi pretesa inappropriata rispetto all’agire medico secondo scienza e coscienza. In ogni caso, qualsiasi richiesta di indagine clinica e strumentale deve essere il frutto di un ragionamento clinico perché la prescrizione sia appropriata. Una circolare ministeriale ha posto una barriera chiara rispetto al diritto dell’esenzione vaccinale e alle patologie che richiedono un approfondimento con esami specifici. Diversamente sarebbe un falso ideologico”. “La libera scelta del pediatra o del medico di famiglia – prosegue – si fonda sul rapporto di fiducia e le norme garantiscono al paziente la possibilità di poter cambiare medico se viene a mancare la serenità di un rapporto efficace”.

Nel mirino dei No vax soprattutto i pediatri di libera scelta e i medici di famiglia. A denunciarlo il segretario regionale della Fimmg Sicilia Luigi Galvano: “Le pressioni sono sempre più forti, spesso con richieste di indagini anche rarissime, fuori da ogni ragionevole motivazione clinica, ma tali da determinare una ‘turbativa del rapporto fiduciario medico-paziente”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]